13 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

Escursioni sul Candia, lungo il Lago della Gherardesca e nel Parco di San Rossore. Bufalina, pulizia della spiaggia

La primavera incalza e si moltiplicano le opportunità di conoscere il nostro territorio. Vediamo alcune proposte per questo fine settimana e nel mese di marzo.

Sul Cammino di Aronte nei vigneti del Candia

- Advertisement -

Seconda tappa sul Cammino di Aronte con il Cai di Carrara. Stavolta i sentieri e le strade bianche che circondano il centro storico di Carrara ci porteranno attraverso Nazzano, Monte Oliveto, La Foce, Canaletto con rientro a Carrara. Un viaggio che arriverà fin sopra le colline del Candia camminando fra i filari di vigne per affrontare anche l’affascinante Scalinata del Littorio.

La data da segnare a calendario è quella di domenica 12 marzo. Ritrovo e partenza alle 8.30 dalla Rotonda di Nazzano raggiungibile con mezzi propri. In questo tratto il Cammino di Aronte segue per buona parte i tracciato della Via Francigena fino al monte Oliveto, camminando tra i filari di vigne che producono il famoso vino di Candia, per poi immettersi sullo stradello che seguendo l’orografia del territorio porta alla località Foce, spartiacque tra Carrara e Massa. Da qui si risale fino alla località Canaletto per scendere lungo la Scalinata del Littorio e giungere così a Carrara, in Piazza Farini, dove è anche possibile prendere l’autobus per tornare a Nazzano. Accompagnatori di questa escursione saranno Poli, Grigolini e la presidente del Cai di Carrara, Brunella Bologna. E’ un cammino che dura in tutto 4 ore e mezzo circa, senza contare soste, e il pranzo sarà al sacco.

Per prenotare è obbligatorio telefonare allo 0585 776782 durante l’orario di apertura, dalle 18.30 alle 19.30 dei giorni di tutti i giorni feriali per poter avere anche la copertura assicurativa a una modica cifra. Chiusura iscrizioni giovedì sera. In caso di meteo sfavorevole o incerto, l’uscita potrebbe essere annullata ad insindacabile giudizio del Cai.

La prossima tappa a calendario è invece fra circa due mesi, il 7 maggio per Fossola, Moneta, Canepari, Fontia, Santa Lucia e ritorno a Fossola. In questo caso l’escursione toccherà il suggestivo Castello di Moneta, lo storico borgo di Fontia e quello di Santa Lucia, un balcone panoramico che permette nelle giornate limpide di aprire lo sguardo sulle Alpi Liguri fino alla Corsica e all’Arcipelago Toscano. 

Il progetto del Cammino di Aronte nasce dalla collaborazione di diversi partner che hanno contribuito a vario titolo all’iniziativa: Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara con la Fondazione Progetti, il Comune di Carrara, il Cai di Carrara, la Camera di Commercio di Massa Carrara, il Panathlon Carrara e Massa, Anffas Massa Carrara.

Passeggiata con Legambiente intorno al Lago della Gherardesca

Tornano anche le passeggiate nelle nostre meravigliose zone umide. Sabato 11 marzo dalle ore 14,30 alle 18,30 si terrà la passeggiata gratuita intorno al Lago della Gherardesca, nel Compitese (Comune di Capannori), dove i partecipanti – insieme alle esperte di Legambiente – potranno osservare molte specie di uccelli acquatici e le prime fioriture delle aree umide e delle praterie circostanti. Uno sguardo intorno al lago permetterà di conoscerne la natura, la storia e gli eventi che lo hanno caratterizzato nei secoli dove l’ambiente e gli interventi dell’uomo, dalla bonifica agli allagamenti, hanno contribuito a plasmare il territorio. La passeggiata prevede anche l’attraversamento del torrente Visona, uno sguardo alla galleria subalvea dove passava la vecchia e storica ferrovia e, infine, un giro all’Oasi del Bottaccio nel meraviglioso bosco di farnie. 

Il Lago della Gherardesca

Il ritrovo è presso l’Isola ecologica di Colle di Compito (via del Porto) alle ore 14,30. Abbigliamento consigliato: scarponcini da trekking, zaino con cibo e borraccia d’acqua. L’evento è promosso da Legambiente Capannori e Piana lucchese, dall’Oasi WWF Bosco del Bottaccio e da WWF Alta Toscana.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione. Per prenotare o ricevere maggiori informazioni scrivere a progetti.legambientecapannori@gmail.com oppure contattare i seguenti numeri: Arianna 347 3166283 – Angela 329 5636336.

Da San Rossore fino al mare attraversando la riserva del Paduletto

Sabato 25 marzo affascinante escursione a piedi con Verde Salmastro – si legge sul sito del Parco di Migliarino – San Rossore – Massaciuccoli – . Il programma prevede la partenza alle 9.30 dal Centro Visite a Cascine Vecchie e l’attraversamento delle aree più caratteristiche di San Rossore, ambienti diversi che rappresentano l’unicità del luogo. Tra questi l’importante zona umida del Paduletto, riserva naturale ricca di vegetazione e di varie specie di uccelli acquatici. Durante l’escursione le guide racconteranno le curiosità naturalistiche e storiche della Tenuta: informazioni sull’ambiente e aneddoti sulla vita quotidiana di chi qua viveva e lavorava. Arrivo al mare sulla foce di Fiume Morto Nuovo da cui si può ammirare lo splendido panorama che spazia dalle isole al golfo di La Spezie fino alle Alpi Apuane nelle giornate più terse. Pranzo al sacco, rientro alle 16.30″.

Onde marine alla spiaggia del Gombo (foto dal sito del Parco)

Dotazioni: scarpe da trekking (consigliate a caviglia alta), pranzo al sacco, almeno 1,5 litri di acqua, snacks a piacimento, zaino da giornata, abbigliamento escursionistico, giacca antipioggia/antivento, cappellino (consigliato), telo/asciugamano da mare (consigliato), bacchette da trekking (opzionali). Quota di partecipazione intera 27 €, comprensiva di 17 € servizio di due guide ambientali escursionistiche e 10 € biglietto ingresso nelle aree riservate del Parco. Ridotta: 15 € minori fino ai 15 anni (adatto solo per minori sopra gli 11 anni e abituati a camminare). Pagamento da effettuare in loco prima dell’inizio dell’escursione. Poiché non è richiesto nessun anticipo, si prega di comunicare per tempo l’eventuale rinuncia a partecipare.

Per prenotazioni, compilare il modulo online che si trova sul sito seguendo il link: https://www.verdesalmastro.com/san-rossore-mare/ . Per dubbi o domande contattare il numero: +39 392 164 6363 o l’indirizzo email: info@verdesalmastro.it (iscrizione tramite sito internet obbligatoria). Note sull’evento: numero minimo partecipanti 10, minori solo se accompagnati. Accesso ai cani non consentito per regolamento Ente Parco. Le iscrizioni chiuderanno un giorno prima dalla data dell’evento. Iscrizione obbligatoria. La guida si riserva il diritto di annullare l’evento in caso di condizioni meteo avverse o di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Domenica pulizia della spiaggia della Bufalina

Da segnalare infine che domenica 12 febbraio è in programma la prima grande pulizia dell’anno a Marina di Vecchiano. “Assieme a tante associazioni – scrive l’Oasi Lipu di Massaciuccoli sulla propria pagina Facebook – , al Comune di Vecchiano e all’Ente Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli ci prenderemo cura degli ecosistemi dunali protetti dalle Riserve naturali litoranee della Bufalina e di Bocca di Serchio facendo la consueta pulizia manuale dei rifiuti prima che arrivi il Fratino a nidificare. Assieme a Circolo Legambiente Pisa , WWF Toscana e Centro Ornitologico Toscano ci occuperemo anche di riparare le recinzioni salva-duna”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI