25.7 C
Comune di Viareggio
domenica, Giugno 16, 2024

Il tenore Amadi Lagha ha ricevuto a New York il prestigioso “Caruso Tribute Prize”

Il tenore Amadi Lagha ha ricevuto a New York il prestigioso Caruso Tribute Prize, riconoscimento ideato da Dante Mariti e prodotto della Melos International che, dopo varie edizioni, da Sorrento è sbarcato a New York  proprio come Caruso, che partito da Napoli nel novembre del 1903 arrivò negli Stati Uniti al Teatro Metropolitan per il suo debutto in Rigoletto dove ebbe subito grande successo. Il premio gli è stato consegnato da Silvana Mangione, vice segretario generale del Consiglio Generale degli Italiani all’estero (CGIE). 

Amadi Lagha è stato premiato  con il Caruso Tribute Prize New York, per l’eccellenza  della sua voce che si distingue per la cifra interpretativa unica, ed il carisma inconfondibile per forza e intonazione, il premio gli viene riconosciuto in occasione del 150esimo anniversario dalla nascita di Caruso. L’evento è stato realizzato con la collaborazione del prof. Fabio Finotti, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, e con la RAI che trasmetterà prossimamente uno speciale programma televisivo.

- Advertisement -

“Sono molto felice e riconoscente per questo importante premio – ha dichiarato il tenore – ho un profondo amore per Caruso e per quello che ha saputo fare per la musica, è per me un onore accettarlo”.

Amadi Lagha durante l’estate appena trascorsa ha saputo con maestria e talento incantare il numeroso pubblico del Festival Puccini di Torre del Lago dove, con la sua bellissima voce  ha magistralmente interpretato  il Principe Calaf in Turandot. Attualmente è impegnato nella Bohème di Giacomo Puccini presso il Teatro Metropole di Metz nel ruolo di Rodolfo, mentre interpreterà nell’Attila di Giuseppe Verdi il ruolo di Foresto al Teatro dell’Opera di Tirana dal 15 al 19 novembre prossimi. Tornerà in Italia dal’8 al 10 di dicembre a Salerno al teatro Verdi come protagonista nella Cavalleria Rusticana di Mascagni nel ruolo di Turiddu. 

Il tenore franco-tunisino Amadi Lagha è vincitore di numerosi concorsi lirici tra i quali il “Michelangelo Cupisti” al Festival Puccini di Torre del Lago; “Benvenuto Franci – Opera Pienza”; Concorso Internazionale Voci Liriche – O.M.E.G.A a Firenze; “Katia Ricciarelli” a Verona; “Maria Caniglia” a Sulmona; “Città di Alcamo”.

Si è esibito nei più importanti teatri internazionali interpretando tra i vari ruoli Rodolfo ne La Bohème a Torre del Lago e al Festival Opera en plein air di Parigi ; Calaf in Turandot a Shanghai Opera House, Les Arts di Valencia, al NCPA di Pechino, a Torre del Lago, al Verdi di Trieste e al Savonlinna Opera Festival; Don José nella Carmen all’Arena di Verona, a Tolosa, Hannover e Lipsia; Radamès in Aida al Carlo Felice di Genova; Manrico nel Trovatore al Petruzzelli di Bari; Cavaradossi in Tosca al Festival Puccini; Pinkerton in Madama Butterfly al Teatro la Maestranza di Siviglia; Don Alvaro nella Forza del destino al Capitole di Tolosa; Gustavo III  nel Ballo in Maschera al NCPA di Pechino; Rodolfo nella Luisa Miller a Parma.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI