34 C
Comune di Viareggio
venerdì, Luglio 19, 2024

Servizio civile universale: al via l’avventura per 26 giovani selezionati dall’Asl Toscana nord ovest

Sono entrati in servizio da alcuni giorni 23 operatori volontari che hanno aderito al Servizio civile universale per l’Azienda USL Toscana nord ovest. I 23 volontari, cui si aggiungeranno altri tre giovani a partire dal prossimo 11 luglio, prenderanno parte al progetto “Eccomi: ti guido al pronto soccorso”, attivo su tutti i territori di competenza dell’ASL: Massa Carrara, Versilia, Lucca, Pisa e Livorno.

“I giovani selezionati – spiega Rossana Guerrini, responsabile del servizio civile Asl – avranno il compito di educare i pazienti e i caregiver all’utilizzo dei pronto soccorso, di contribuire a migliorare l’attesa per l’effettuazione delle visite e degli accertamenti diagnostici, di supportare i pazienti e i familiari durante l’attesa, di studiare e redigere un opuscolo relativo all’importanza di non abbandonare il pronto soccorso.

- Advertisement -

Il progetto, nello specifico, si colloca nell’area relativa agli abbandoni del pronto soccorso, sia che avvengano prima dell’effettuazione della visita medica, sia in corso di accertamenti. Particolare attenzione sarà dedicata all’accoglienza e all’accompagnamento all’utenza, soprattutto per le categorie più fragili”.

I volontari, prima di essere inseriti a supporto dei percorsi nelle sedi dell’Asl, effettueranno un percorso formativo di 15 ore di formazione generale, finalizzata a fornire informazioni sul servizio civile e sulle modalità di lavoro in team, e 30 ore di formazione specifica, relativa alle modalità organizzative e operative della struttura alla quale i volontari sono assegnati. Altre ore di formazione sono previste durante lo svolgimento del servizio. Il programma di formazione verterà, tra l’altro, su argomenti come la sicurezza sui luoghi di lavoro, la privacy e la gestione dei dati.

Il primo incontro dei volontari con gli operatori locali del progetto (Olp) si è tenuto nei giorni scorsi al polo didattico “Daniela Donati” di Pontedera.

Ecco nel dettaglio, sede per sede, gli operatori locali di progetto e i nomi dei volontari:

  • Pronto soccorso Piombino: volontaria Francesca De Biase, Olp Massimiliano Catteddu.
  • Pronto soccorso Cecina: volontaria Sophia Randisi, Olp Arianna Moretti.
  • Pronto soccorso Livorno: volontari Sarah Avantaggiato, Valeria Della Ragione, Chiara Paolinetti e Leonardo Pasquini, Olp Enrica Di Miele.
  • Centro amministrativo organizzativo Valdera: volontari Arianna Lavore, Ludovica Biondi, Olp Barbara Tognotti.
  • Pronto soccorso Pontedera: volontari Aurora Doveri, Leyla Anselmi, Giulia Del Macchia, Omar Kane e Dominique Angelica Polito, Olp Barbara Filippi e Luca Tiralongo.
  • Pronto soccorso Volterra: volontaria Ginevra Ragli, Olp Nicola Signorini.
  • Pronto soccorso Versilia: volontari Letizia Giannotti, Anastasia Lucchini, Olp Chiara Catapano.
  • Pronto soccorso Lucca: volontari Giulia Ballerini, Sara De Angelis, Daniel Massagli, Olp Silvia Pelli.
  • Pronto soccorso Fivizzano: volontaria Erika Bartoli, Olp Simona Crocetti.
  • Pronto soccorso Massa: volontari Emma Barbieri, Alessia Bellatalla, Alice Marciasini, Olp Ilaria Franca.

Dall’11 luglio, inoltre, entreranno in servizio anche i volontari Matteo Scipione al pronto soccorso di Lucca, Samali Kandana Arachchinge al pronto soccorso di Pontedera, Chiara Galderisi al pronto soccorso di Massa.

Il servizio civile ha una durata complessiva di 12 mesi che viene retribuita con un assegno mensile pari a €507,30.

Il progetto presentato dall’Azienda USL Toscana nord ovest prevede un impegno di 25 ore settimanali da effettuarsi nell’arco di 5 giorni.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI