17.3 C
Comune di Viareggio
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Berizzi racconta la destra radicale al festival “D come democrazia”

Terzo appuntamento con “D come democrazia”, il Festival Sant’Anna di Stazzema e luoghi della memoria. Sabato 30 aprile a Sant’Anna di Stazzema, presso la Fabbrica dei diritti, alle ore 17,30, sarà di scena Paolo Berizzi, giornalista di Repubblica, sotto scorta in seguito alle minacce di morte ricevute per il suo impegno di cronaca e denuncia delle attività dei gruppi neofascisti e neonazisti.

A partire dal suo libro “E’ gradita la camicia nera”, Berizzi ci fotografa un presente in cui la destra radicale si fa spazio, monopolizza aree, luoghi, manifestazioni, entra nel tessuto democratico con un linguaggio ed una propaganda di odio, intolleranza, razzismo.

“D come democrazia”, è il titolo del Festival di Sant’Anna di Stazzema 2022, che coinvolge direttamente altri luoghi della memoria delle stragi nazifasciste in Toscana, con ospiti del mondo della cultura, del giornalismo, dello spettacolo.

“In momenti drammatici come quelli che stiamo vivendo, è urgente parlare di democrazia e libertà, contro ogni forma di autoritarismo e di fascismo. Crediamo che luoghi come Sant’Anna di Stazzema ed altri luoghi della memoria in Toscana – dice Maurizio Verona, sindaco di Stazzema e presidente del Parco nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema – abbiano qualcosa da dire oggi, che offrano in qualche modo una prospettiva, un punto di vista “diverso” da cui guardare la realtà e da cui porsi domande, che gli deriva dall’aver vissuto direttamente, in modo tragico, i drammi della guerra e dei totalitarismi”.

Ingresso libero (prenotazione facoltativa fino ad esaurimento posti). Info e prenotazioni: Museo storico di Sant’Anna di Stazzema – tel. 0584.772025 – santannamuseo@comune.stazzema.lu.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI