19.2 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Festival Puccini, torna il tragico amore di Flora Tosca ambientato da Pizzi nell’Italia degli anni Trenta

In riva al Lago di Massaciuccoli, sabato 13 agosto torna in scena Tosca al Gran Teatro Puccini. Ancora un finale tragico per questo capolavoro che racconta la tragedia della diva cantante Floria Tosca vittima, insieme al suo innamorato Cavaradossi del ricatto del potere e che per liberarsi dal malvagio barone Scarpia condanna se stessa e il suo amante a un destino crudele. Crudeltà e sadismo fanno da sfondo alla storia d’amore che il regista Pier Luigi Pizzi uno dei più grandi registi del melodramma che firma anche scene e costumi e traspone la vicenda dal periodo napoleonico all’Italia di fine anni Trenta. “Un momento storico del quale ho sfruttato le tensioni politiche, l’arroganza del potere”, ha dichiarato il regista e scenografo Pier Luigi Pizzi.

L’allestimento del Teatro dell’Opera di Roma vedrà sul podio dell’Orchestra del Festival Puccini l’affidabile bacchetta di Enrico Calesso, alla guida di un cast di grande spessore: Floria Tosca sarà interpretata dal soprano Svetlana Aksenova, nei panni del pittore Mario Cavaradossi Ivan Magrì e nei panni del perfido Scarpia il grande baritono Roberto Frontali. Completano il cast: Cesare Angelotti, William Corr; il Sagrestano, Giulio Mastrototaro; Spoletta, Shohei Ushiroda; Sciarrone, Alessandro Ceccarini; Un carceriere, Ivan Caminiti; Un pastorello, Carola Finotti. Maestro del coro Roberto Ardigò, Maestro del coro voci bianche Viviana Apicella.

Guida all’ascolto: nel Giardino del Teatro (spazio incontri) prima dello spettacolo dalle ore 20 a cura di “Amici del Festival Pucciniano”.

Biglietteria & Informazioni: Fondazione Festival Pucciniano tel. 0584 – 359322; ticketoffice@puccinifestival.it . Biglietti da € 169 a 19,50.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI