20.2 C
Comune di Viareggio
mercoledì, Ottobre 5, 2022

“FuoriEnolia”, un uliveto nel centro storico oltre a spettacoli, animazione, arte e mostra mercato

Sarà una festa di tutto il paese questa edizione di Enolia che si inaugurerà domani (sabato 14 maggio) alle ore 11 a Palazzo Mediceo. Un’edizione speciale non solo in quanto segna il ritorno a una attesa normalità, dopo lo stop di due anni per la pandemia, ma anche perché vedrà un coinvolgimento di tutto il paese, con numerose iniziative nel centro storico di Seravezza.

Un allargamento del perimetro della festa voluto dal direttore della Fondazione Terre Medicee Davide Monaco, per un coinvolgimento del centro cittadino e delle sue attività, per una riscoperta di ogni suggestivo angolo di Seravezza attraverso numerose iniziative che si protrarranno sino a tarda sera. I visitatori di Enolia, che sabato e domenica giungeranno nell’area medicea, oltre a soffermarsi dinanzi ai numerosi stand di prodotti tipici a partire dal “re olio”, a visitare il villaggio del vino, le mostre al Mediceo, alle Scuderie Granducali e nell’affascinante ambientazione offerta dalla Fondazione Arkad, oltre a seguire i dibattiti, gli show cooking e a perdersi in degustazioni tra sapori e profumi di prodotti genuini, potranno raggiungere in pochi passi il centro cittadino dove da mattina a sera sarà un susseguirsi di iniziative.

A fare notizia è senz’altro la particolare scenografia di cui si vestirà piazza Carducci con l’installazione di una quindicina di piante di olivo messe a disposizione da Emiliano Bibolotti per creare un’atmosfera magica, grazie anche a una particolare illuminazione che renderà fortemente suggestivo il centro storico.

Sarà questo lo scenario dei vari eventi e di “FuoriEnolia”, l’originale palcoscenico del centro storico che, con la chiusura degli stand a Palazzo Mediceo, ospiterà il prosieguo della festa sino a sera.

“Un’idea nata per movimentare e far apprezzare anche il centro del paese – spiega Davide Monaco, direttore della Fondazione Terre Medicee – e che si sta concretizzando grazie alla disponibilità di tante persone che si sono messe a disposizione con l’obiettivo condiviso di organizzare una bella festa, a vantaggio di Seravezza e del nostro comune. L’impegno dell’amministrazione comunale, che tanto sta facendo per il rilancio di tutto il territorio, ha alimentato uno straordinario spirito di collaborazione tra imprenditori, associazioni, volontari, commercianti, per un deciso rilancio di un territorio che merita di essere conosciuto e riscoperto nelle sue tante e originali potenzialità”.

Il centro cittadino comincerà ad animarsi domani alle ore 16 con il laboratorio creativo “Un’oliva per amica” rivolto a bambini che potranno personalizzare le mascotte della manifestazione Olivia e Olivero, mentre alle 19 si svolgerà la grande festa delle bolle di sapone di Fabio Saccomani. Domenica si comincerà alle 10 con l’apertura dei mercatini dell’artigianato locale e della floricoltura (con la partecipazione dell’Istituto Don Lazzeri di Pietrasanta) e di Quercetarte, iniziative promosse dalla Pro Loco di Seravezza, mentre in piazza Carducci sarà visitabile l’estemporanea di pittura “Artisti tra gli olivi” a cura dell’Associazione La Seravezziana.

Alle 12.30 sarà possibile pranzare, nel suggestivo scenario della piazza, grazie al gruppo sagra della locale Pro Loco che dalle 15 proporrà anche la merenda a base delle tipiche panzanelle.

Alle 15.30 si terrà l’esibizione della scuola di danza aerea e discipline acrobatiche “Patchuoli”, mentre dalle ore 16 Slow Food Terre Medicee e Apuane, in collaborazione con il ristorante “Il Pepeato”, proporrà una degustazione di oli per imparare a conoscerli e ad abbinarli.

Da non perdere, alle ore 18.30, il concerto del gruppo Organic Groove, proposto dalla Compagnia IF Prana, che proporrà un ampio e ballabile repertorio, caratterizzato da una dirompente carica di groove, che spazia da raffinati brani di influenza jazz-blues al funky al beat, al latin. Per una serata indimenticabile, tra ricerca di sonorità raffinate, d’atmosfera e una coinvolgente pulsione ritmica.

Sul piano organizzativo è da segnalare l’attivazione domenica, dalle ore 15.30, di un bus navetta che partirà ogni 30 minuti dal parcheggio del terminal della stazione ferroviaria di Querceta, diretto a piazza Mazzini a Seravezza, a due passi dall’area medicea e dal centro cittadino.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI