34 C
Comune di Viareggio
venerdì, Luglio 19, 2024

La cucina dei Liguri Apuani: cosa mangiavano, come vivevano, perché sono rimasti nella storia

E’ in programma venerdì 12 luglio il quarto appuntamento degli otto in programma di Massa Picta, i colori della cultura, rassegna cultural gastronomica promossa dall’amministrazione comunale di Massa. 

Il tema di venerdì 12 luglio alle 18,30 sarà “La cucina dei Liguri Apuani: cosa mangiavano, come vivevano, perché sono rimasti nella storia. La cucina di ieri e quella di oggi”, un viaggio tra storia e tradizioni condotto dal giornalista Fabrizio Diolaiuti. Ospiti di questo appuntamento saranno lo chef decoratore e maestro d’intaglio Claudio Menconi (noto volto di Rai Uno); Michele Armanini, storico e scrittore; Angela Maria Fruzzetti, nota giornalista apuana curatrice del libro “Colonia Mirtilla – La torta di riso tra leggenda e tradizione” e il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti. 

- Advertisement -

Il popolo dei liguri apuani, nonostante fu sconfitto dai Romani nel II secolo a.C., ha lasciato notevoli tracce nel territorio di Massa Carrara, Garfagnana e nella confinante Liguria. Si ritrovano, infatti, influenze nella toponomastica, molti nomi di località e fiumi della zona derivano dai termini liguri, riflettendo l’antica presenza di questa popolazione. Anche alcune tradizioni popolari, feste e rituali locali hanno origini che risalgono ai tempi dei Liguri Apuani, tramandando elementi della cultura e delle loro pratiche religiose. Si trovano influenze anche nelle tecniche agricole e artigianali, che possono essere ricondotte agli antichi metodi utilizzati dai Liguri Apuani, come la lavorazione della pietra e la coltivazione in terreni montuosi. Tracce del linguaggio dei Liguri Apuani si possono trovare in alcune espressioni dialettali locali, che hanno mantenuto elementi lessicali di origine ligure.

Anche nelle tradizioni culinarie quindi sono rimaste le influenze di questo popolo, noto per la sua resistenza e per l’abilità guerriera, che si oppose tenacemente alla conquista romana.

Al termine dell’incontro ci sarà una degustazione gratuita a cura dell’associazione cuochi di Massa Carrara. 

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI