21.7 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Primo Maggio, le manifestazioni in Versilia per chiedere pace e lavoro

“Al lavoro per la pace” è stato il tema delle celebrazioni della Festa dei Lavoratori 2022 organizzate dai sindacati confederali. In Versilia le manifestazioni organizzate da Cgil, Cisl e Uil sono state come di consueto due: una a Seravezza e l’altra a Stiava.

La prima si è svolta nel centro di Seravezza. Il corteo è partito da via Campana ed ha sfilato per le vie cittadine accompagnato dalla Filarmonica di Riomagno. Sono state deposte corone al monumento ai Caduti sul lavoro e al cippo di Vasco Zappelli. Infine, in piazza Carducci, si sono tenuti gli interventi del segretario regionale della Cgil, Claudio Guggiari, e dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Seravezza (il sindaco Lorenzo Alessandrini), Forte dei Marmi (l’assessora Simona Seveso) e di Stazzema (il sindaco Maurizio Verona).

Alcune immagini della manifestazione di Seravezza (foto dalla pagina Facebook del Comune)

“Questo non è più il tempo dei discorsi di circostanza – ha detto Alessandrini – , oggi è il tempo dell’ingaggio di responsabilità, di spenderci e spenderci la faccia. I lavoratori non si difendono a parole ma nella sostanza. Allora bisogna che ciascuno di noi lotti contro la politica codarda, interessata e che tende a privilegiare alcune parti rispetto ad altre”.

A Stiava il corteo è partito da piazza Cosci ed ha sfilato per le vie del paese fino a Villa Glori dove si sono tenuti il saluto dell’amministrazione comunale di Massarosa e il comizio di un dirigente sindacale Cgil-Cisl-Uil.

I rappresentanti dell’amministrazione comunale di Massarosa alla manifestazione di Stiava (foto Facebook dell’ente)

Altre manifestazioni si sono svolte a Forte dei Marmi, dove è stata deposta una corona al monumento dedicato ai “Lavoratori del mare“, e a Capezzano Monte. Qui il sindaco di Pietrasanta Alberto Giovannetti ha portato l’omaggio della comunità deponendo una corona di alloro al monumento ai Caduti, nel piazzale del centro civico di Capezzano Monte. “Oggi, in questo luogo, ricordiamo donne e uomini che hanno perso la vita mentre lavoravano – le parole del primo cittadino – e questo deve impegnarci, ogni giorno, perché qualsiasi attività lavorativa, in ogni settore, sia sempre più sicura e dignitosa. Per chi la svolge e per chi la offre. Un lavoro sano, che garantisca una qualità di vita migliore ai cittadini, è il primo motore di sviluppo per ogni territorio”.

La cerimonia a Capezzano Monte

 Giovannetti ha poi ringraziato “le forze dell’ordine, il personale sanitario e tutti coloro che, anche nei giorni di festa come questo, continuano a svolgere le loro mansioni per la comunità”. Alla cerimonia hanno partecipato anche la consigliera comunale Irene Tarabella e il presidente del locale comitato paesano, Pietro Lucarini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI