20.2 C
Comune di Viareggio
domenica, Settembre 25, 2022

Bisturi e calamaio: Viareggio ospita il 70° congresso dei medici scrittori. Tre giorni di incontri, premiazioni e visite alle realtà culturali del territorio

E’  in programma a Viareggio, per la prima volta nella sua lunga storia, il 70° Congresso nazionale dell’Associazione Medici Scrittori Italiani. L’appuntamento si svolgerà dal 13 al 15 maggio nella sala congressi dell’hotel Palace. 

Questo il programma. Venerdì alle 13, il presidente di Amsi, Patrizia Valpiani, e il presidente del congresso, Giorgio Pini, daranno il benvenuto al numeroso gruppo di medici-scrittori provenienti da diverse città italiane. Interverranno anche l’ex ct della Nazionale di calcio, Marcello Lippi, il presidente della Fondazione Banca del Monte, Andrea Palestini, e il giornalista Adolfo Lippi. Seguiranno le presentazioni di alcuni libri pubblicati dai soci. Alle 18,30  è in programma la visita guidata della città: la passeggiata a mare, il Liberty e la Galleria d’arte moderna e contemporanea al Palazzo delle Muse.  Sabato, oltre alle attività congressuali, è prevista la visita guidata alla Cittadella del Carnevale. Alle 16,30, sempre al Palace, si svolgeranno le premiazioni del concorso “Serpe d’oro di narrativa inedita 2022” e dei medici scrittori alla carriera. E’ annunciato l’intervento di alcuni rappresentanti dei premi letterari Viareggio – Repaci e Massarosa. Domenica, alle  9,30, è in programma la visita guidata alla Fondazione Mario Tobino a Maggiano, intitolata “L’ultima chiave: passeggiata nel tempo tra psichiatria, letteratura ed arte”: un percorso che prevede la visita alle  stanzette del medico scrittore e  lo spettacolo teatrale  ispirato al libro “Le libere donne di  Magliano”. Saranno presenti lo psichiatria Enrico Marchi e la presidente della Fondazione Tobino, Isabella Tobino. 

L’Amsi (Associazione Medici Scrittori Italiani), aderente alla Umem (Union Mondiale Ecrivains  Medecins) nacque a Torino da un idea del chirurgo Achille Mario Dogliotti nel 1951. All’inizio ne fecero parte grandi medici e scrittori eccelsi: nomi come Spallicci, Cherubini, Contini, Ferrari, Clades, Denti di Pirajno, Tumiati, Maccioni. Accanto a questi ben presto si  aggiunsero Levi, Tobino, Mesirca, Bonaviri, Winspeare, e ancora Ferrario, Bronda, Bedeschi.  Nel 1952 uscì il primo numero de “La Serpe”, ideata, realizzata e diretta da Corrado Tumiati, noto  psichiatra vincitore del Premio Viareggio per la letteratura 1936 con il libro “I tetti rossi”.  “La serpe”, ancora viva e vivace sia in cartaceo che on line, è la bandiera dell’Amsi: “Sventola e  garrisce sul pennone del pensiero libero, simbolo e patrimonio di tutti gli associati”. Dal 2015 ne è  direttore editoriale Carlo Cappelli, pediatra scrittore di Ascoli Piceno. Alla guida dell’associazione, negli anni, si sono succedute importanti figure di presidenza: dal senatore  Aldo Spallicci, insigne poeta romagnolo, a Pietro Berri, musicologo molto noto di Savona e fondatore dell’Umem; da Nora Rosanigo, poetessa romana, a Marco Marzollo, musicologo, scrittore, giornalista; da Luigi Devoti, saggista e archeologo, a Nicola Avelino, saggista . Attuale presidente, dal 2015,è Patrizia Valpiani, poetessa e narratrice  torinese, di origine toscana.  

L’Amsi è formata da autori in camice bianco, medici che scrivono poesie, racconti, novelle, romanzi, teatro, saggi divulgativi. L’associazione lavora attivamente su tutto il territorio nazionale con lo scopo principale di  valorizzare i propri iscritti nel campo delle arti umanistiche. In particolare promuove premi letterari, in primis il suo: “La serpe d’oro”, ad anni alterni di saggistica, poesia, narrativa. 

Inoltre l’associazione propone eventi organizzati e  realizzati dai soci e un congresso annuale di tutti gli iscritti, dove attraverso stimolanti momenti di  confronto si sviluppano relazioni, presentazioni di libri, forum a tema. Il congresso è realizzato di  volta in volta diverse in località diverse d’Italia, all’interno di un percorso di crescita che vede l’associazione essere presente o patrocinare anche altre manifestazioni letterarie locali e nazionali. Info: www.mediciscrittori.it 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI