7.4 C
Comune di Viareggio
venerdì, Febbraio 3, 2023

Congresso Pd: costituito il Comitato Versilia per Stefano Bonaccini. Ne fanno parte sindaci e parlamentari

È nato in Versilia un comitato a sostegno della candidatura di Stefano Bonaccini a segretario nazionale del Partito Democratico. Amministratori, iscritti e simpatizzanti a fianco del presidente dell’Emilia-Romagna nella corsa al congresso dei dem.

La nascita del comitato è stata suggellata ieri sera con una cena di sottoscrizione a cui hanno partecipato molti esponenti del comitato stesso e rappresentanti delle istituzioni schierati a fianco di Stefano Bonaccini.

- Advertisement -

Oltre al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, all’assessore regionale Stefano Baccelli, alla consigliera regionale Valentina Mercanti, al presidente della provincia di Lucca Luca Menesini, all’ex onorevole, già sindaco, di Forte dei Marmi Umberto Buratti e l’ex onorevole Carlo Carli, venuti a portare i loro saluti e il loro sostegno, erano presenti anche amministratori locali versiliesi.

A favore della candidatura di Stefano Bonaccini si sono pronunciati anche il sindaco di Camaiore Marcello Pierucci, la sindaca di Massarosa Simona Barsotti, il vicesindaco di Massarosa Damasco Rosi (referente del comitato per Stefano Bonaccini), l’assessora alle politiche sociali di Massarosa Alberta Puccetti, i consiglieri comunali di Viareggio Filippo Ciucci e Diego Sodini, di Massarosa Francesca Bianchini, di Forte dei Marmi Rachele Nardini e di Camaiore Angelo Benedetti e Mario Pardini, accanto agli amministratori anche membri dei vari organismi territoriali e comunali del Partito Democratico, iscritti e rappresentanti della società civile.

“Stefano Bonaccini – afferma il Comitato – sintetizza la forza delle idee con l’autorevolezza e la concretezza di chi sa metterle in pratica, lui che da governatore ha senza dubbio dimostrato nella propria regione tutto questo con coraggio, pragmatismo e visione di territorio e di nazione – afferma . Quello che serve al PD per ripartire, con sindaci, assessori e consiglieri degli enti locali e semplici iscritti che ogni giorno stanno a contatto con le persone, le ascoltano, toccano con mano i disagi, provano a risolvere i problemi. Donne e uomini che proprio grazie a questo approccio sono riusciti con umiltà, merito e presenza costante a vincere le elezioni, anche quando il PD a livello nazionale perdeva in maniera schiacciante”.

“Un partito che non sia autoreferenziale come spesso è stato – prosegue il Comitato Versilia per Stefano Bonaccini – , che non stia chiuso nelle stanze e nei salotti, che nella sua vita interna non prevalgano le ambizioni personali, le logiche correntizie non come luoghi di discussione ma finalizzate solo alla spartizione dei ruoli, alle candidature decise a tavolino, a decisioni calate dall’alto e a tutto ciò che ha fatto allontanare da noi milioni di elettrici ed elettori. Un PD che si apra alla società civile, che accolga nuove energie, che sappia cogliere il cambiamento, che guardi al futuro e alla sfide che ci attendono. Che sappia unire imprese e lavoro, ambiente e innovazione, che sappia riconoscere le disuguaglianze e colmare le distanze, che garantisca una sanità efficiente, una scuola che dia la possibilità ad insegnanti ed alunni di formare e formarsi, che sappia garantire servizi essenziali a tutti, che aiuti chi rimane indietro e offra nuove opportunità, che sappia dialogare con mondi diversi, che esca dagli schemi del ‘900 in una società che corre velocemente e che non aspetta le lunghe elaborazioni concettuali, che sappia ascoltare più che parlare, che sia chiaro nelle scelte, senza le solite ambiguità. Un partito che ritrovi la sua identità, quella per cui è nato, un partito riformista e progressista che tenga insieme le diverse sensibilità, che non si chiuda in se stesso, che non sia settario, che non pensi di guardare solo da una parte sulla base di schemi ideologici tramontati da anni e a cui le persone non guardano più da immemorabile. Un partito del buon senso, delle scelte giuste che facciano il bene del Paese, delle italiane e degli italiani.

Il “motto” è Energia Popolare per costruire un nuovo PD. Più che uno slogan “una direzione da seguire: per essere davvero tra le persone, nei luoghi di lavoro e nelle fabbriche, nei luoghi di studio, di cura e assistenza, nelle piazze e nei mercati. Dove si fa ricerca e innovazione. Ma anche dove si produce cultura e si pratica sport. Lì dove per troppo tempo il PD non è stato o è stato troppo poco”.

Chiunque volesse aggiornamenti sulle attività del comitato e partecipare come volontario può farlo scrivendo all’indirizzo e-mail: versiliaperbonaccini@gmail.com e/o seguire la pagina Facebook Energia Popolare per la Versilia – Stefano Bonaccini Segretario o quella di Instagram versiliaperbonaccini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI