9.3 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

“Le mie tante storie”: al Club Nautico il libro di ricordi di Roberto Brunetti tra aziende, famiglia, sport, musica

Proseguirà anche nel 2024 la serie di incontri-conferenze presso le sale del Club Nautico Versilia, aperta non solo ai propri soci ma anche ad un pubblico più vasto. Ad inaugurare la serie di appuntamenti del nuovo anno, sarà giovedì 4 gennaio alle ore 18 la presentazione de “Le mie tante storie”, un libro di ricordi nel quale Roberto Brunetti, presidente del Club Nautico Versilia, attraverso la narrazione raccolta da Adolfo Lippi, ripercorre la sua vita e le pagine più importanti della storia del nostro Paese. 

Partendo da Agliana dove nacque nel 1941, con questo libro, scaturito dal desiderio della moglie Anna – fondamentale punto di riferimento nella sua vita – e della figlia Beatrice, Brunetti racconta il percorso che l’ha portato a Viareggio, tra mare e Apuane, dove fin da adolescente aveva deciso di vivere, facendo conoscere gli eventi che hanno caratterizzato la sua vita fino ad oggi e ricordando gli amici e le persone più care, i momenti più belli e quelli più dolorosi, i luoghi più significati di una vita fatta di determinazione, impegno, innata curiosità, grande volontà di rimettersi sempre in gioco e lungimiranza imprenditoriale. “Tutta la mia vita che ho raccontato è fatta di storie, tante, quando positive, quando problematiche. Ma spero di continuarne altre. Perché fermarsi?”.

- Advertisement -

Nelle pagine di “Le mie tante storie”, grazie anche a fotografie dell’epoca, il lettore attraversa la storia degli ultimi ottant’anni, dalla seconda guerra mondiale agli anni ’60, dal boom economico alle prime stragi di stato e alla contestazione giovanile, si immerge nella vita di provincia e in quella mondana della Versilia, ricorda la Viareggio degli anni d’oro fatta di indimenticabili locali (primo fra tutti la mitica Bussola, fino alla nascita della BussolaDomani), salotti prestigiosi e feste sfavillanti, grandi personaggi dello spettacolo e della musica.

Ma Brunetti parla anche delle sue passioni per il calcio – in modo particolare per la Fiorentina e la Viareggio Calcio -, la musica e il canto, dell’importanza della solidarietà, della sua volontà di crescere sempre, degli incontri e dei sodalizi determinanti con grandi personaggi e di quello fondamentale con sua moglie, degli spostamenti per il suo lavoro in paesi diversi fra loro (come l’Arabia Saudita e l’Europa dell’Est), delle soddisfazioni e delle amarezze, del piacere di aver coronato tanti sogni adolescenziali ma di avere ancora la voglia di proseguire in tante attività e iniziative. Un intero capitolo – “I sogni giovanili si avverano” – è stato anche dedicato al Club Nautico Versilia.

Il ricavato delle vendite di “Le mie tante storie”, edito da Edizioni L’Ancora, sarà devoluto alla Parrocchia Don Bosco (la chiesa al Marco Polo di Viareggio dove il 20 aprile 1963 Don Picchi sposò Anna e Roberto Brunetti) e alla Parrocchia di Sant’Antonio di Viareggio.

Alla presentazione, alla quale sarà presente anche Adolfo Lippi, Roberto Brunetti saluterà con piacere tutti gli intervenuti al Club Nautico Versilia che, sempre al centro di importanti iniziative e punto di riferimento per la città di Viareggio, rivolge grande attenzione verso i giovani: oltre ad aver istituito da diversi anni le borse di studio intitolate a Maurizio e Bertani Benetti e aver promosso numerose altre attività collegate all’Istituto Nautico Artiglio di Viareggio e al progetto NauticinBlu con Marevivo, il CNV, grazie alla sinergia con il Circolo Velico Torre del Lago Puccini e la Società Velica Viareggina, dal 2016 ha anche realizzato la Scuola Vela Valentin Mankin che si ripropone non solo di far nascere i nuovi campioni della Vela di domani, ma anche di essere un volano per il turismo versiliese e di promuovere lo sport velico fra i giovanissimi, insegnando loro l’amore e il rispetto verso il mare, il lago e il territorio.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI