14.6 C
Comune di Viareggio
mercoledì, Aprile 17, 2024

“Mario Tobino psichiatra e poeta”. Paolo Mieli ne parla con Valeria Paola Babini a “Passato e Presente” su Rai3

Nel mese dell’anniversario della nascita di Mario Tobino, “Passato e Presente”, il programma quotidiano di approfondimento storico prodotto da Rai Cultura, dedica la puntata di martedì 31 gennaio proprio al medico dell’Ospedale Psichiatrico di Maggiano e autore di una letteratura che si muove sempre tra conflitto e follia. Il conduttore Paolo Mieli dialogherà su Mario Tobino con la professoressa Valeria Babini ospite in studio.

“Il percorso professionale dello psichiatra Mario Tobino e la sua passione per la scrittura – spiega la Rai presentando la trasmissione – si sono spesso intrecciati, tra gli anni ’50 e ’70, raccontando momenti fondamentali della storia dell’assistenza psichiatrica”.

- Advertisement -

Nel 1953 esce nelle librerie “Le libere donne di Magliano”, un romanzo che descrive con un linguaggio a tratti lirico, eppure dolorosamente realistico, le condizioni di vita all’interno di un manicomio. L’autore, Mario Tobino, è uno psichiatra che dal 1942 vive e lavora all’Ospedale Psichiatrico di Maggiano, nei pressi di Lucca.

Tobino ha scelto la dimensione letteraria per rompere il silenzio che negli anni ’50 circondava  i temi della follia e della reclusione manicomiale. Il percorso professionale di Tobino e la sua passione per la scrittura si incontreranno ancora negli anni successivi, quando racconterà i momenti fondamentali della storia dell’assistenza psichiatrica: dalle nuove opzioni terapeutiche seguite alla scoperta degli psicofarmaci, allo sviluppo del movimento eterogeneo e composito che negli anni 60 e 70 metterà in discussione l’istituzione stessa del manicomio.

La puntata di “Passato e Presente: Mario Tobino psichiatra e poeta” andrà in onda su Rai3 martedì 31 gennaio alla ore 13,15. Sarà poi riproposta su Rai Storia lo stesso giorno alle 20.30 e resterà successivamente disponibile sul portale Raiplay https://www.raiplay.it/ 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI