17.3 C
Comune di Viareggio
giovedì, Ottobre 6, 2022

Processo per la strage ferroviaria: il Pd critica l’uscita del Comune e chiede di destinare le risorse ricevute al tavolo della memoria

Il Pd di Viareggio esprime rammarico per l’uscita del Comune di Viareggio dal processo per la strage ferroviaria e invita a impegnare le risorse ricevute nel tavolo della memoria.

“Le notizie di questi giorni sul processo bis che riguarda la strage di Viareggio – scrivono Filippo Ciucci (segretario Pd Viareggio), Dario Rossi (capogruppo consiliare) e Diego Sodini (consigliere comunale) – riaprono, anche in tutta la comunità del Pd viareggino, la ferita inferta alla città di Viareggio la tragica sera del 29 giugno di quasi 13 anni fa. Vogliamo esprimere, ancora una volta, come Partito Democratico di Viareggio tutta la nostra vicinanza ai familiari delle vittime e a tutta la nostra città. Quella sera c’eravamo, come tanti, ed anche per questo non possiamo dimenticare quanto accaduto affinché trovi giustizia. Il nostro impegno, la nostra azione e le nostre parole saranno sempre in favore di chi ha subito un dolore inimmaginabile e si batte ogni giorno per portare alla luce la verità dei fatti per avere giustizia ma anche per scongiurare che ciò che è avvenuto non possa accadere un’altra volta”.

“Ci sembra doveroso, quindi, esprimere il nostro dispiacere per come si sono apprese le ultime notizie che riguardano la fuoruscita del Comune di Viareggio come parte civile in questa fase del dibattimento processuale – concludono – . Garantiremo che le risorse incassate siano impiegate per attivare e promuovere attraverso il tavolo della memoria iniziative dedicate alla sicurezza ferroviaria e alla giustizia”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI