26 C
Comune di Viareggio
venerdì, Giugno 21, 2024

Non cessa l’allerta meteo: previsti temporali e mareggiate, chiuso il pontile del Forte. I valori della pioggia

Prosegue l’ondata di maltempo. L’intero territorio provinciale, nelle prossime ore, potrebbe essere interessato da altri fenomeni meteo che hanno fatto emettere al Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana un’allerta di colore giallo che è scattata dalle 13 di oggi e fino alla mezzanotte di domani, venerdì 20 per rischio idrogeologico e idraulico per il reticolo minore, nonché per forti temporali e vento (per quest’ultimo l’allerta va dalle 8 alle 18 di domani). Allerta colore giallo anche per mareggiate dalle 15 di domani fino alla mezzanotte.

Le zone interessate dall’allerta, quindi, sono tutte quelle comprese nella provincia di Lucca: S1, S2, S3, V e corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, al Serchio costa e alla Versilia, nonché alla zona A4 (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio).

- Advertisement -

In considerazione delle condizioni meteo e delle previsioni dei prossimi giorni relativi anche alla situazione vento mare, il Pontile di Forte dei Marmi resterà chiuso a partire da questa sera fino al termine delle condizioni avverse, presumibilmente prevedibile nella mattinata di domenica 22 ottobre. A Viareggio restano chiuse le pinete. I comuni raccomandano prudenza.

Per quanto riguarda le ore passate, il Comune di Seravezza riferisce che è stata mantenuta un’alta attenzione, per tutta la scorsa notte, con costanti monitoraggi sull’evoluzione della situazione meteo che aveva fatto emettere alla Regione un’allerta meteo arancione, valida dalla scorsa mezzanotte sino alle ore 14 di oggi, per poi divenire gialla e permanere sino alla prossima mezzanotte.

“La pioggia di questa notte – riferisce il Comune sulla propria pagina Facebook – , caduta copiosa soprattutto nelle zone di montagna, ha raggiunto comunque valori abbastanza contenuti, con il pluviometro di Azzano che ha registrato 70 mm in 24 ore. Stamani si è provveduto alla pulizia delle strade e delle cunette con la rimozione delle foglie cadute durante le precipitazioni, senza che siano state comunque rilevate particolari problematiche. Il fronte perturbato ha dunque interessato la zona a sud rispetto al nostro territorio, provocando un nubifragio tra Pisa e Livorno, con particolari criticità a Follonica”.

Nel pomeriggio, dopo una pausa delle precipitazioni, è avvenuta una nuova intensificazione delle piogge con temporali su tutto il territorio, in particolare sull’Alta Versilia. Ad Arni sono state registrati 203,6 mm di pioggia, mentre a Forte dei Marmi 98,6. I corsi d’acqua si sono ingrossati: ad esempio il fiume Versilia a Ponte alle Tavole ha sfiorato i 2 metri di altezza idrometrica intorno alle 18 di oggi, mentre nella notte aveva raggiunto 1,63 metri, secondo i dati del sito www.meteoapuane.it che riferisce anche che sono stati segnalati allagamenti anche in relazione alla saturazione pregressa dei suoli.

Queste le previsioni dello stesso sito Meteo Apuane per domani: al mattino molto nuvoloso con qualche breve apertura nelle prime ore lungo la costa, addensamenti intensi a ridosso dei rilievi ma con deboli piogge sparse; rapido peggioramento nel primo pomeriggio rovesci e temporali in transito da Ovest, di breve durata ma localmente intensi ed accompagnati da colpi di vento. Entro sera fenomeni più sporadici in isolamento sulle aree montuose. Quanto alle temperature, “minime in deciso rialzo specie sulla costa causa correnti sciroccali (clima molto mite al mattino), massime stazionarie o in incipiente lieve diminuzione nelle zone interne”.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI