19.3 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Burocrazia più snella per ambiente e cittadini. Varato il nuovo regolamento relativo agli scarichi di acque reflue

Continua il lavoro di snellimento della burocrazia a Pietrasanta. Il consiglio comunale di mercoledì sera, infatti, ha approvato a maggioranza dei presenti (con l’astensione dei consiglieri di opposizione) il regolamento per disciplinare gli scarichi delle acque reflue domestiche in aree non servite da pubblica fognatura, promosso dall’assessorato all’ambiente ed elaborato dal relativo ufficio tecnico nel duplice intento di “proteggere il territorio, dal punto di vista ambientale – ha sottolineato l’assessore Tatiana Gliori – e semplificare la vita al cittadino che deve presentare una pratica di autorizzazione in materia di scarichi”.

Il regolamento “parla” a chi deve fare nuove costruzioni, ristrutturazioni o ampliamenti di fabbricati esistenti, in zone non servite dalla fognatura pubblica: “Finora – ha spiegato Paolo Bigi, presidente della commissione consiliare ambiente – l’unico riferimento esistente, per i nostri concittadini, era a disposizioni sovracomunali che i richiedenti erano costretti a esaminare una ad una, spesso senza individuare con immediatezza il proprio caso. La nuova disciplina, invece, fornisce linee guida chiare, predispone un modello unico e semplifica, quindi, la parte burocratica del lavoro, dando anche più certezza sui tempi di rilascio dell’autorizzazione”.

Un vademecum ampio e puntuale sulla casistica che si può presentare nelle richieste di questo tipo, limando le complicazioni “come già abbiamo fatto, pochi mesi fa, per il regolamento del verde privato”, ha aggiunto l’assessore Gliori, che ha ringraziato i membri delle commissioni ambiente e regolamenti, oltre ai tecnici comunali, per il lavoro proficuo di confronto e scambio fatto nella redazione del regolamento. Per questo “siamo rimasti sorpresi e dispiaciuti – hanno concluso Gliori e Bigi – quando, al momento della votazione, i membri dell’opposizione hanno deciso di astenersi, dopo aver materialmente contribuito alla stesura del regolamento”.

Nell’ultima seduta il consiglio comunale ha approvato, sempre a maggioranza, anche il bilancio consolidato dell’ente per il 2021, il regolamento per la gestione del procedimento presso il Suap e l’istituzione del Comitato per l’archivio storico.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI