17.3 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

Cambiano le regole del servizio Ersu. Sul sito del Comune tutte le novità su kit, sacchi, consegne a domicilio

È in corso la distribuzione del nuovo kit di Ersu per la raccolta differenziata, con la fornitura annuale dei sacchi e il nuovo bidoncino per l’indifferenziato. Sino all’8 ottobre le utenze domestiche, munite di tessera sanitaria, potranno ritirare sia la fornitura annuale dei sacchi necessari per effettuare la raccolta differenziata, sia il nuovo bidoncino grigio.

punti di ritiro del kit si trovano a Querceta, presso la Casa dei giovani in via delle Contrade (vicino alla Croce Bianca), aperto tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle 19; a Seravezza, presso il Palazzo comunale con accesso da via Francesco Donati (locali dell’ufficio anagrafe), aperto tutti i martedì, giovedì e sabato dalle ore 9 alle 14.

Fra gli obiettivi della nuova organizzazione del servizio distribuzione, che è già in vigore da alcuni anni con successo nei comuni vicini, vi è il contenimento dei costi di distribuzione che si ripercuoterà beneficamente sulla tariffa e quindi sulla bolletta. Inoltre vi è da considerare la possibilità, per gli utenti domestici, di disporre dei sacchi a copertura di un intero anno, evitando fenomeni di dispersione o di accaparramento dei sacchetti.

Gli utenti in possesso del vecchio bidone grigio (sinora utilizzato per il conferimento dei pannoloni), dopo il 10 ottobre dovranno consegnarlo insieme al multimateriale, in occasione del primo ritiro di tale frazione, secondo i calendari in essere.

Il 10 ottobre, dunque, è la data in cui verrà a cessare la consueta procedura di consegna dei sacchi, in modalità one to one, utente per utente, al momento del ritiro delle frazioni differenziate. Rimarrà invece in vigore la consueta modalità di consegna del sacco per il verde, per pannolini e pannoloni.

La fornitura annuale dei sacchi (doppia se il nucleo familiare è composto da più di sei persone) potrà essere ritirata direttamente dall’intestatario Tari presentando la tessera sanitaria o il codice fiscale, oppure da altro componente del nucleo familiare munito di tessera sanitaria/codice fiscale dell’intestatario Tari o, in alternativa, presentando la lettera Tari inviata dall’amministrazione comunale.

I proprietari di seconda casa potranno ritirare il kit personalmente (sempre muniti della documentazione necessaria) oppure incaricando un membro del nucleo familiare, sino all’8 ottobre nei due info point di Querceta e Seravezza, successivamente presso la sede Ersu in via Pontenuovo, 22 a Pietrasanta, dal lunedì al sabato in orario 8.30-13.30.

In considerazione del fatto che ogni cambiamento porta con sé una serie di domande e, talvolta, di preoccupazioni, il sindaco Lorenzo Alessandrini ha chiesto ad Ersu di predisporre delle risposte chiare sui quesiti più frequentemente avanzati dagli utenti.

Sul sito web del Comune (www.comune.seravezza.lucca.it) sono disponibili le FAQ che permetteranno di dare risposte ai quesiti dei cittadini Tra le più frequenti, le modalità di ritiro nell’impossibilità di recarsi personalmente agli Infopoint, problema facilmente risolvibile, come già detto, delegando un altro componente del nucleo familiare o dopo l’8 ottobre recandosi direttamente presso l’Ersu. Nessun problema per le persone disabili, anziane, non munite di autovettura: in quel caso si può contattare l’Urp di Ersu per fissare un appuntamento così da ricevere a domicilio il kit. Questi i contatti: tel. 0584 282211, selezionando il tasto 1; al numero verde: 800942540; scrivendo una e-mail a: urp@ersu.it; infine inviando una richiesta attraverso la App portAPPorta.

Tra le domande più frequenti l’ipotesi che, con il passare del tempo, i sacchetti dell’umido possano deteriorarsi: in quel caso sarà sufficiente recarsi ad Ersu con la fornitura inutilizzabile che verrà immediatamente sostituita in modo gratuito. Si ricorda, comunque, che per conferire l’organico o umido è sempre possibile utilizzare anche i sacchi biodegradabili che i supermercati mettono a disposizione per frutta e verdura. Nessun problema anche nel caso venisse esaurita prima del tempo la fornitura: si potrà ritirare un “kit di emergenza” gratuito.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI