13 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

NDM Tecno in gara con sei equipaggi al 29° Rally del Taro, secondo atto del Campionato IRC

Sarà un fine settimana impegnativo, quello che sta arrivando, per NDM Tecno, al 29° Rally Internazionale del Taro, secondo atto del Campionato IRC.

A Bedonia, nel parmense, verranno schierati ben sei equipaggi, una partecipazione tanto ampia quanto qualificata, che conferma il momento di grande apprezzamento da parte dei clienti sportivi per il Team diretto da Leonardo Bertolucci.

- Advertisement -

Saranno in gara cinque Renault Clio Rally5 ed una Clio Rally4, sei equipaggi pronti a dare battaglia, a far sentire la loro presenza sulle difficili prove speciali dell’Appennino parmense, una gara che vedrà al via ben oltre cento equipaggi.

Con l’unica Renault Clio Rally4 sarà della partita l’aretino Daniele Segantini, con la novità di un nuovo copilota al fianco, la lucchese Miriana Gelasi, che rientra dopo un periodo di pausa. Segantini deve riscattare la cocente delusione del repentino ritiro del Rallye Elba, fermo già dalla prima prova per la rottura di un semiasse, logico pensare ad una prestazione d’attacco per riprendere il terreno perduto lo scorso mese.

La pattuglia delle Clio Rally5 sarà idealmente guidata dal siciliano Giovanni Lanzalaco, in coppia con Massimo Moriconi. Reduci dalla vibrante vittoria di categoria al Rallye Elba, contano di firmare il bis in una gara che si annuncia accesa, peraltro anche grazie ai compagni di squadra che dovranno fronteggiare.

Una interessante “lotta in casa” che vedrà certamente protagonisti Simone Rivia e Andrea Quistini, in cerca di riprendere soprattutto il dialogo con la vettura dopo l’esordio elbano, poi anche gli altri siciliani Gaspare Corbetto – Salvatore Cancemi mentre Alex Ferrari avrà pure lui un nuovo copilota al fianco, Stefano Costi, anche in questo caso per prendere a mente gli equilibri necessari per capire al meglio la Clio.

Ci sarà poi il veneto Marco Cenedese, che ha esordito nei rallies al Rally di Montecatini, affiancato dall’esperto Christian Soriani. La coppia torna in gara proprio per proseguire l’apprendistato del giovane driver, che vanta significative esperienze in circuito.

Il 29° Rally del Taro entrerà nel vivo sabato 27 maggio con le verifiche pre-gara, previste durante la mattinata a Bedonia, mentre dalle 14 alle 19, ad Albareto, andrà in scena lo shake-down (test delle vetture da competizione su un tratto di strada chiuso al traffico). Alle 20, sempre a Bedonia verrà dato il via ufficiale alla manifestazione (prima con la partenza del rally Nazionale, mentre alle 21 toccherà al rally Internazionale); le vetture entreranno subito nel riordino notturno per uscirvi domenica 29, alle 7, quando i concorrenti ripartiranno per affrontare la competizione vera e propria. L’arrivo del rally Internazionale è previsto, a Bedonia, alle 18.15, dopo che i concorrenti avranno percorso 337 chilometri, 96 scarsi dei quali suddivisi nelle otto prove speciali in programma. Il più breve rally Nazionale (249 chilometri complessivi, 51,6 cronometrati per sei frazioni cronometrate) vedrà calare la bandiera a scacchi alle 17.01.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI