20.2 C
Comune di Viareggio
domenica, Settembre 25, 2022

#Pietrasanta365, premiati i vincitori dei concorsi fotografici e letterari promossi da GoVersilia: tutti i nomi

Una terra vivace, generosa, affascinante, 365 giorni l’anno: è la “Piccola Atene” della Versilia raccontata dagli scatti amatoriali e dai versi di Pietrasanta Love IsPer Mare e per terramPietrasanta d’inverno e Pietrasanta Classic Barma, i concorsi fotografici e letterari organizzati nei mesi scorsi dal gruppo GoVersilia di Katia Corfini, in collaborazione con il Comune su impulso del consigliere Giacomo Vannucci e che lunedì sera, allo spazio Incontri Agorà di Tonfano, hanno celebrato i loro vincitori in un evento partecipatissimo e ricco di sorprese.

“Pietrasanta è turismo, arte, intrattenimento – ha sottolineato Francesca Bresciani, assessore a eventi e manifestazioni di Pietrasanta – ma l’obiettivo che ci siamo dati e sul quale stiamo lavorando è investire tutto l’anno sull’immagine e la visibilità della nostra terra. Ogni occasione può diventare veicolo di promozione e contest come questi, che interpretano la quotidianità con immediatezza e passione, sono ottime carte da giocare per la valorizzazione del territorio”.

“Sono state migliaia, anche quest’anno – ha raccontato proprio Katia Corfini – le immagini e i lavori che abbiamo ricevuto. Per questa edizione abbiamo cercato di dare rilievo non solo alla bellezza e al fascino del mare in inverno, ma anche agli angoli meno conosciuti di Pietrasanta, quelli meno ‘in vetrina’, puntando l’obbiettivo verso la vita quotidiana della Versilia”.

Sul palco dell’Agorà, agli “ordini” del conduttore Claudio Sottili, si sono avvicendati partecipanti e vincitori dei concorsi che hanno animato le settimane invernali contribuendo a raccontare una “Pietrasanta da vivere” tutto l’anno fra il fascino silenzioso delle spiagge, seducenti auto d’epoca e l’amore in ogni sua forma. Selezionati dopo il lungo e sempre più complesso lavoro al quale è stata chiamata la giuria, di cui hanno fatto parte la presidente del gruppo Overmarine Effebi Katia Balducci, il comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Alessandro Russo, la stessa Katia Corfini, Alberto Frugoli, presidente della Consulta dello Sport di Pietrasanta e fondatore del Nimbus Surfing Club, Matteo Bertetto, docente di tecnica fotografica e Mario Biondi, fotografo paesaggista, ritrattista ed esperto in arte digitale.

Un momento della premiazione allo Spazio Agorà di Tonfano

Tre le sezioni in cui si è articolato il concorso “Pietrasanta Love Is”.

Per la fotografia, primo posto per Ciro Cortellessa con la foto “C’è tempo solo per amare”, seguito da Debora Gennari e Romina e Viola Ercolini; menzione speciale al gruppo Per Servire, ritirata dal presidente. Nella poesia, primo premio ad Alessandro Arnaldo Pardini con il componimento “Saprei come amare”, recitato da Massimiliano Pippi, secondo per Stefania Melani e terzo a Susanna Rubino. Ginevra Puccetti con la sua “Paura d’amare” vince, invece, il titolo per l’interpretazione, seguita in classifica da Anna Frediani e Stefania Melani.

Nel concorso fotografico “Pietrasanta Classic Barma” è Emanuela Cavani con “L’eleganza di un tempo antico” ad aggiudicarsi il premio più ambito, davanti ad Angelo Lunardi e Marta Luisi.

Tante foto e di alta qualità anche per “Pietrasanta d’inverno”: a spuntarla Vittorio Deri con “Verso l’infinito”, che ha preceduto in classifica Doria Luisi, Mario Fornari, Michela Giannecchini e Giorgio Montagna.

Tre le graduatorie stilate su “Per mare per terram”, una novità dedicata a tutto il territorio versiliese e che ha portato, fra le altre cose, a installare una cassetta delle lettere vecchio stile alla Rocca di Sala, per incoraggiare i visitatori ad affidare i loro pensieri a carta e penna e non solo agli strumenti digitali.

Sul gradino più alto del podio, nella sezione fotografia, Doria Luisi con “Tempesta di fulmini”, seguita nell’ordine da Vittorio Deri e Angelo Lunardi. Quarto posto per Marco Capitanini, quindi per Giorgio Croco Paolucci. Per la poesia, primo posto a Ginevra Puccetti con “Notte senza stelle”, piazza d’onore per Debora Castellani, medaglia di bronzo a Lapo Caciagli. L’opera di Ginevra Puccetti si aggiudica anche il primo premio per l’intepretazione, davanti ad Anna Frediani e Rita Barbetti.

“Tempesta di fulmini” di Dora Luisi

Fra le varie premiazioni tanti ospiti (con la gradita sorpresa del tenore Omar Bresciani) e numerosi i momenti di spettacolo, grazie alla danzatrice moderna Giuliana Roche che ha proposto diverse esibizioni, inclusa una danza espressiva ispirata al mare della Versilia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI