3.5 C
Comune di Viareggio
sabato, Gennaio 28, 2023

Protezione civile, la campagna “Io non rischio” a Camaiore, Querceta e Azzano. Informazioni sulle buone pratiche

Un weekend di sensibilizzazione sulle buone pratiche della protezione civile è quello in programma domani (sabato) e domenica sul territorio seravezzino che, anche quest’anno, aderisce alla campagna nazionale “Io non rischio”.

Il Comune di Seravezza, assieme ai volontari di protezione civile della Croce Bianca di Querceta e del Muttley’s Group Versilia, propone due punti informativi. Domani mattina, dalle ore 8 alle 14, sarà a disposizione dei cittadini uno stand in piazza Pertini a Querceta dove si distribuirà materiale informativo su uno dei potenziali rischi per la nostra zona, ovvero i terremoti. Altro rischio, anche per la conformazione del territorio, è quello di alluvioni: per tutta la giornata di domenica, ad Azzano sarà a disposizione dei cittadini uno stand ricco di informazioni, con la possibilità di visitare anche la sala radio mobile.

- Advertisement -

La concomitanza da una parte con il mercato settimanale di Querceta e dall’altra con la festa della castagna di Azzano sarà un’opportunità per raggiungere un elevato numero di cittadini.

Obiettivo della campagna è proprio quello di diffondere una adeguata cultura di protezione civile, imparando a ridurre gli effetti partendo proprio da una conoscenza sulle tipologie di rischio e sui comportamenti più adeguati da adottare in caso di emergenza. Consigli che, in caso di allerte, vengono diramate anche dal Comune grazie al servizio gratuito Alert System al quale chiunque può iscriversi dal sito web del Comune (www.comune.seravezza.lucca.it), compilando semplicemente il modulo con il proprio numero di telefono cellulare o fisso. In caso di situazioni di allerta, particolari criticità o emergenze, si riceverà una telefonata che informa sul tipo di pericolo e sui comportamenti da adottare.

Invece sul territorio di Camaiore, in occasione della due giorni della Festa Pic, sarà la Misericordia di Capezzano Pianore a promuovere la campagna nazionale “Io non rischio”. “Un messaggio forte e chiaro, un’esortazione a tutelare la propria sicurezza e quella altrui durante gli eventi naturali di elevato pericolo – afferma l’amministrazione comunale – : i volontari illustreranno le caratteristiche dei rischi e li racconteranno attraverso allestimenti appositamente realizzati, rimanendo a disposizione per eventuali domande e chiarimenti”.

La Misericordia di Capezzano porterà in piazza il rischio alluvione insieme al suo gruppo Protezione Civile. I volontari e i ‘comunicatori’ saranno in via Vittorio Emanuele nei pressi di piazza Romboni (“Prado”), con uno stand espositivo con documenti, carte, foto e plastici.

Sarà possibile trovare informazioni sulla storia delle alluvioni della nostra zona e importantissime nozioni sui rischi previsti dal piano di Protezione Civile, oltre a notizie sul Sistema di Allerta Regionale e sulle varie norme di autoprotezione da tenere sempre ben presenti. Sarà poi distribuito il materiale illustrativo preparato direttamente dal Dipartimento di Protezione Civile.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI