9.3 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

Stazzema entra nel futuro grazie alla fibra ottica. Internet ultraveloce per 1700 abitazioni in 13 borghi montani

Il Comune di Stazzema ora può vantare di una infrastruttura di internet ultraveloce, al pari delle grandi città urbanizzate. È stata terminata in queste settimane un’opera complessa (sono state cablate in fibra ottica Ftth le case di 13 borghi montani) e fondamentale per il territorio stazzemese che proietta il Comune nel futuro. Il lavoro è stato realizzato dalla società Open Fiber.

Come si legge sulla pagina Facebook del Comune, a Stazzema questa azienda ha realizzato una nuova rete di oltre 36 chilometri che vede al momento 1.772 unità immobiliari collegabili nelle zone dei paesi di Stazzema, Mulina, Pomezzana, Farnocchia, Sant’Anna, Cardoso, Volegno, Pruno, Pontestazzemese, Retignano, Ruosina, Gallena e Terrinca. Nell’ambito del progetto sono stati raggiunti anche vari punti di interesse per la cittadinanza, tra cui il Municipio, gli edifici scolastici, il Palazzo della Cultura di Cardoso, e la Pubblica assistenza a Pontestazzemese.

- Advertisement -

“Con il completamento di questa opera – commenta il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona – anche il nostro Comune avrà una infrastruttura importante della modernità che porta Stazzema a livelli di connessione delle aree urbanizzate: una linea internet ultraveloce che abbatte il “digital divide”. I lavori sono stati molto complessi, data la conformazione delle nostre frazioni, e hanno raggiunto oltre 1700 unità abitative nei borghi dove non arrivava ancora la fibra ottica di altri operatori. Noi puntiamo molto su questo servizio come valore aggiunto per il territorio. In questa prima fase di avvio siamo però consapevoli che ci sono ancora alcune difficoltà relative alla procedura di richiesta allaccio alla fibra ottica con gli operatori telefonici. Quindi l’amministrazione comunale, e gli uffici, saranno a completa disposizione dei cittadini per aiutarli”.

Nello specifico sarà attivo il numero di telefono 0584-775223 e un dipendente risponderà alle domande e fornirà supporto. Lo sportello sarà attivo nei seguenti orari: lunedì, martedì e venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, e giovedì dalle ore 12 alle ore 18. Inoltre, nei prossimi giorni verrà attivato uno sportello con un “facilitatore digitale” a servizio dei cittadini, e sarà anch’esso in grado di aiutarli nell’attivazione di un nuovo contratto di casa per la fibra ottica.

“Accedere ai servizi telematici e alla connessione veloce è fondamentale per migliorare la qualità della vita di privati e aziende e fornire ai nostri visitatori un servizio di alta qualità, al pari di quello offerto nelle grandi città – ha spiegato il vicesindaco Alessandro Pelagatti – . La fibra ottica è un passo fondamentale per garantire che Stazzema rimanga competitiva e connessa al mondo in un’era sempre più digitale. Questa infrastruttura migliorerà le opportunità economiche per le aziende locali e consentirà ai cittadini di accedere a servizi avanzati in modo rapido ed efficiente. Siamo entusiasti di portare queste opportunità alla comunità di Stazzema e di continuare a sviluppare progetti che migliorino la connettività e la qualità della vita in tutta il territori”.

“Open Fiber ha realizzato soltanto l’infrastruttura – spiega l’amministrazione comunale sulla propria pagina Facebook – . I clienti interessati, per attivare un nuovo contratto in fibra ottica, non dovranno far altro che contattare un operatore (tra quelli presenti sul sito www.openfiber.it), andando a verificare tramite indirizzo se la loro casa è raggiungibile da fibra. Quando l’utente ne farà richiesta, l’operatore selezionato contatterà Open Fiber, che a quel punto fisserà un appuntamento con il cliente, con l’obiettivo di portare la fibra ottica dal pozzetto stradale fin dentro l’abitazione. Al termine dell’operazione, l’utente sarà pronto a navigare alla aduna velocità fino a 1 Gigabit al secondo, e beneficiare di servizi come lo streaming online in HD e 4k, il telelavoro, la telemedicina, e di tante altre opportunità generate dalla rete FTTH costruita da Open Fiber, che abilita una vera rivoluzione digitale. Il servizio è già disponibile per i cittadini che ne possono fare richiesta e l’infrastruttura rimarrà di proprietà pubblica, gestita in concessione da Open Fiber, per 20 anni”.

(fonte: la pagina Facebook del Comune di Stazzema. Su di essa in un altro post il vicesindaco Pelagatti offre ulteriori chiarimenti sul servizio)

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI