8 C
Comune di Viareggio
martedì, Novembre 29, 2022

Hockey pista, Francia battuta 2-0 ai supplementari. L’Italia conferma il bronzo europeo Under 17

L’Italia Under 17 di hockey su pista si tiene al collo il bronzo europeo. Lo fa, come un anno fa a Paredes, battendo nella finale per il terzo posto una Francia sempre molto scomoda da affrontare, che anno dopo anno fa passi avanti verso le prime della classe europee. Ricordiamo che facevano parte della nazionale allenata da Giudice anche due ragazzi viareggini: il portiere Filippo Poletti e l’esterno Francesco Carrieri.

Nell’edizione che si è conclusa ieri a San Sadurnì d’Anoia, in Spagna, agli azzurri sono serviti i supplementari per avere ragione dei transalpini. Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, in coda a una partita scialba nella prima parte e decisamente più divertente nella parte finale, gli azzurri hanno trovato i gol della vittoria nei tempi supplementari. A sbloccare il risultato ci ha pensato, al primo minuto de primo supplementare, un tiro dalla distanza di capitan Colamaria che ha indovinato una palombella mortifera capace di superare l’ottimo Oliviero. Il raddoppio è arrivato sull’ultima azione azzurra, con la Francia sbilanciata in avanti, grazie a un contropiede Uva-Tagliapietra chiuso dal bomber vicentino.
Il successo azzurro premia una squadra che è riuscita, in meno di 24 ore, ad assorbire il contraccolpo della pesante sconfitta contro la Spagna.

Contro i francesi non è stata una grande Italia, ma certamente una Italia determinata a portare a casa la medaglia ad ogni costo, anche superando momenti difficili come due errori pesanti dal dischetto dei 7.40 metri che avrebbero potuto chiudere prima la gara, o come la gestione dei falli di squadra, saliti a 9 quando ancora dovevano concludersi i tempi regolamentari.

Il bronzo premia comunque il lavoro di un gruppo che ha dato tutto, pur non riuscendo né a vincere né a segnare contro Spagna e Portogallo. Un segnale d’allarme che dovrà essere la base per il lavoro del prossimo anno che porterà all’edizione numero 42 del campionato europeo under 17 maschile.

Quello di San Sadurnì è il primo e ultimo campionato europeo della stagione. L’obiettivo si sposta ora su San Juan, in Argentina, dove a fine ottobre inizieranno i mondiali senior maschile e femminile e under 19 maschile. Nella finale del campionato europeo, di fronte ad un Ateneu gremito da oltre duemila persone, Spagna e Portogallo hanno dato vita ad una gara spettacolare, ricca di gol e di ribaltamenti di fronte. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa che si sono imposti per 7-6, confermando il titolo vinto lo scorso anno a Paredes (Portogallo).

ITALIA – FRANCIA 2-0 (primo tempo: 0-0, tempi regolamentari: 0-0)
MARCATORI. 0.50 del primo supplementare, Colamaria; 4.40 del secondo supplementare, G.Tagliapietra.
ITALIA: Mugnaini, G.Tagliapietra, Tomba, De Bari, Colamaria, Uva, Bracali, Carrieri, Polverini, Maggi. All. Giudice.
FRANCIA: Guibert, Gaucher, Lozach, Gomes, Gelebart, Garcia, Bellotto, Noel, Garro, Oliviero. All. Savreux.
ARBITRI: Villar e Perez (Spa)
NOTE: Espulsi per 2’ Gomes nel primo tempo e Gaucher nel primo tempo supplementare

GLI AZZURRI
Il CT azzurro Massimo Giudice e il suo vice Valerio Antezza hanno selezionato 12 atleti per questo europeo. Soltanto due di loro sono erano a Paredes lo scorso anno: Paolo Colamaria (2006, AFP Giovinazzo), scelto come capitano della squadra, e Alessandro Uva (2006, RH Scandiano). Gli altri azzurri sono i portieri Ernesto Maggi (2007, Follonica), Marco Mugnaini (2007, Follonica) e Filippo Poletti (2008, SPV Viareggio) e gli esterni Claudio Bracali (2006, Follonica), Francesco Carrieri (2006, Pumas Viareggio), Angelo De Bari (2006, AFP Giovinazzo), Mattia Polverini (2007, Follonica), Antonio Tagliapietra (2007, Breganze), Giovanni Tagliapietra (2006, Breganze), Marco Tomba (2006, Valdagno).
Dello staff che accompagna gli azzurri fanno parte il consigliere federale Paolo Centomo, Marcello Bulgarelli e Laura Minuzzo del Settore Tecnico, il medico Diego Ave, il fisioterapista Filippo Torricelli e il meccanico Giovanni Labianca.

QUARTI DI FINALE 
Italia – Inghilterra 11-0
Francia – Germania 5-1
Portogallo – Svizzera 14-0
Spagna – Andorra 11-0

SEMIFINALI 5°/8° POSTO
Svizzera – Germania 2-4
Andorra – Inghilterra 1-2
SEMIFINALI 1°/2° POSTO
Portogallo – Francia 2-0
Spagna – Italia 7-0

FINALI – SABATO 24 SETTEMBRE
Finale 7°/8° posto – Svizzera vs Andorra 4-3
Finale 5°/6° posto – Germania vs Inghilterra 4-3
Finale 3°/4° posto – Italia vs Francia 2-0 (dopo i supplementari)
Finale 1°/2° posto – Spagna vs Portogallo 7-6

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI