23.1 C
Comune di Viareggio
domenica, Giugno 16, 2024

“La Terra dei Cento Castelli”: manieri aperti per due fine settimana. Un’occasione per conoscere luoghi poco noti

Sono i numerosissimi castelli, circa 100, i custodi inaspettati di una “Terra di Mezzo”, la Provincia di Massa-Carrara, che trova, proprio nella loro presenza, un fattore unificante essenziale, un carattere dominante che ne definisce l’identità, dal mare ai più aspri paesaggi delle montagne, dalla Costa alla Lunigiana.

Come si legge sui siti dell’Istituto Valorizzazione Castelli e dell’amministrazione provinciale, l’ente “ha scelto di dedicare a ‘La Terra dei 100 castelli’, e di promuoverlo come appuntamento annuale, un fine settimana che, mettendo in rete aperture di strutture pubbliche e private, possa essere una fantastica occasione per visitare colossali strutture architettoniche e conoscere al contempo un lembo di Toscana poco noto”.

- Advertisement -

Così nei fine settimana del 23 e 24 settembre e del 21 e 22 ottobre, grazie alla collaborazione di Sigeric Soc. Coop., la Pro Loco Castello di Comano, il Comitato Giovagallo Luogo Dantesco, i proprietari dei Castelli di Monti -Licciana Nardi, Pallerone – Aulla, Bastia – Licciana Nardi, Tresana, Bagnone e della Verrucola – Fivizzano, saranno visitabili:

  • Fortezza della Brunella- Aulla
  • Castello di Pallerone – Aulla
  • Castello di Bagnone
  • Castello di Comano
  • La Verrucola – Fivizzano
  • Castello di Bastia – Licciana Nardi
  • Castello di Monti – Licciana Nardi
  • Castello Malaspina-Massa
  • Castello Aghinolfi-Montignoso
  • Castello di Lusuolo – Mulazzo
  • Castello del Piagnaro-Pontremoli
  • Castello Malaspina-Tresana
  • Castello Malaspina di Giovagallo-Tresana

Questo il programma della manifestazione, come si legge sui siti dell’Istituto e della Provincia di Massa-Carrara.

Sabato 23 e domenica 24 settembre saranno regolarmente aperti:

  • La Fortezza della Brunella (Aulla) dalle 10 alle 12:30, 16 alle 18:30.
  • Il Castello Malaspina di Lusuolo (Mulazzo) dalle 10 alle 12:30.
  • Il Castello del Piagnaro (Pontremoli) dalle 10 alle 18:30.
  • Il Castello Malaspina di Massa dalle dalle 10:30 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Sabato 23 sarà aperto con apertura straordinaria e prenotazione obbligatoria:

  • Il Castello Malaspina di Tresana alle ore 11.

Domenica 24 saranno aperti con apertura straordinaria e prenotazione obbligatoria:

  • Il Castello Malaspina di Bastia (Licciana Nardi) alle ore 11.
  • Il Castello Malaspina di Monti (Licciana Nardi) alle ore 15.

Sabato 21 e domenica 22 ottobre saranno regolarmente aperti:

  • La Fortezza della Brunella (Aulla) dalle 15 alle 18.
  • Il Castello Malaspina di Lusuolo (Mulazzo) dalle 10 alle 12:30.
  • Il Castello del Piagnaro (Pontremoli) dalle 9:30 alle 17:30.

Sabato 21 ottobre saranno visitabili con visite e apertura straordinaria, e prenotazione obbligatoria:

  • Il Castello Malaspina di Giovagallo (Tresana) dalle 10.30.
  • Il Castello Malaspina di Bagnone ore 11.
  • Il Castello Malaspina di Pallerone (Aulla) ore 15.
  • Il Castello della Verrucola (Fivizzano) dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.

Domenica 22 ottobre saranno visitabili con visite e apertura straordinaria, e prenotazione obbligatoria:

  • Il Castello Aghinolfi (Montignoso) ore 15.
  • Il Castello di Comano dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16
  • Il Castello della Verrucola (Fivizzano) dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30

Il programma completo frutto della sinergia tra comuni, associazioni, pro loco e privati, proprietari di castelli, è scaricabile sul sito dell’Istituto Valorizzazione Castelli. Per informazioni scrivere a info@istitutovalorizzazionecastelli.it oppure contattare lo 0585-816524 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI