3.5 C
Comune di Viareggio
sabato, Gennaio 28, 2023

Transizione ecologica e cambiamento sostenibile: il modello di business di Alba Leasing, leader nel settore

L’ingresso tra i leader della sostenibilità in Italia, l’adesione alla campagna Green Lease di Assilea e la spinta alla mobilità sostenibile.  Queste le scommesse di Alba Leasing che vuole porsi come attore e partner per il cambiamento sostenibile e lo sviluppo socio-economico nazionale. La scelta ecologica della società viene approfondita sul  prossimo numero di “Leasing Time Magazine”, il mensile di economia, finanza e cultura diretto da Gianfranco Antognoli.  Nell’articolo – intitolato “Alba Leasing tra i leader della sostenibilità 2022. Transizione ecologica e cambiamento sostenibile al centro del modello di business di Alba: al via la campagna per l’installazione di pannelli solari fotovoltaici sugli immobili industriali delle imprese clienti in adesione al progetto “Green Lease” di Assilea” – Nadia Marzocchini illustra le strategie messe in atto della società di leasing.    

L’ingresso tra i leader della sostenibilità in Italia, l’adesione alla campagna Green Lease di Assilea e la spinta alla mobilità sostenibile. In un contesto in cui la sostenibilità si intreccia sempre di più con i modelli di business diventando paradigma di un nuovo sistema economico, Alba Leasing prosegue il proprio impegno in ambito ESG ponendosi come attore e partner per il cambiamento sostenibile e lo sviluppo socio-economico nazionale.

- Advertisement -

Un riconoscimento in tal senso arriva dalla classifica delle aziende “Leader della sostenibilità 2022” pubblicata per il secondo anno consecutivo dal Sole 24 Ore, in collaborazione con la società di analisi Statista, dove la Società di leasing con sede a Milano è stata inserita per la prima volta tra le 200 aziende che si sono distinte per aver rendicontato nel modo più efficace, completo e trasparente i loro progressi sulle tematiche ESG. L’analisi ha valutato circa 1.500 aziende potenzialmente rilevanti e le autocandidature, andando ad analizzare i loro Bilanci di Sostenibilità, i loro Report Integrati e le loro Dichiarazioni non Finanziare sulla base di una quarantina di parametri che descrivono le tre dimensioni della sostenibilità: ambientale, sociale ed economica.

“Questo riconoscimento è motivo di orgoglio per Alba che da alcuni anni è molto attenta a questi temi – spiega Nadia Marzocchini, responsabile della U.O. Affari Societari, Reclami, Comunicazione e Sostenibilità – . Nel 2019 abbiamo scelto di redigere su base volontaria la nostra prima Dichiarazione Non Finanziaria nella quale sono state esposte e riassunte le azioni orientate alla sostenibilità. La scelta di rendicontare i dati non finanziari, in assenza di obblighi normativi, rappresenta l’impegno e la volontà della Società di armonizzare gli aspetti di sostenibilità nei processi organizzativi e decisionali, supportare il posizionamento di mercato e la percezione aziendale degli stakeholder e la cultura interna agevolando il cambiamento del modello di business, con l’identificazione di soluzioni e servizi innovativi”.

Campagna fotovoltaico

Salvaguardia del territorio e del paesaggio, riduzione delle emissioni in atmosfera e dell’impatto ambientale, abbattimento dei costi di energia sono gli obiettivi di una nuova iniziativa commerciale che Alba Leasing ha lanciato sposando in toto il progetto Green Lease di Assilea.

Il mondo del leasing è il più rilevante proprietario di immobili del Paese, almeno 30.000 complessi industriali potenzialmente idonei alla installazione di impianti solari fotovoltaici e termici non subordinati all’acquisizione di permessi, autorizzazioni o atti amministrativi di assenso.

Alba Leasing ha sviluppato in esclusiva una convenzione con primari operatori del settore energetico in grado di proporre alle aziende clienti la soluzione tecnologica più adeguata per la produzione di energia da fonti rinnovabili conciliando la crescente necessità di risparmio di costi energetici con la completa sostenibilità ambientale.

“Siamo in sintonia con gli obiettivi di mitigazione del cambiamento climatico e di riduzione delle emissioni definiti a livello internazionale e intendiamo perseguire percorsi di miglioramento diretti e indiretti, anche di selezione della migliore soluzione disponibile, gestione ambientale dei beni e degli immobili reimpossessati, favorendo la sensibilizzazione e l’accompagnamento del cliente verso soluzioni a minor impatto – prosegue Nadia Marzocchini – . È anche con iniziative di questo tenore, quindi, che intendiamo attuare la nostra parte per migliorare sostenibilità e competitività del sistema industriale italiano, attraverso appunto l’adozione delle migliori soluzioni disponibili con la collaborazione e la professionalità delle nostre persone e dei nostri partner”.

Mobilità sostenibile

Nel settore bancario cresce l’impegno per trasformare la mobilità dei propri dipendenti e renderla sempre più sostenibile. Un impegno che anche Alba ha fatto proprio.

Dall’ultima rilevazione BusinEsSG che ABI dedica all’integrazione nelle attività bancarie delle dimensioni ambientale, sociale e di gestione d’impresa (acronimo ESG dall’inglese Environmental, Social and Governance) è emersa la forte volontà del comparto bancario di voler giocare un ruolo attivo nella riduzione della propria impronta carbonica attraverso la promozione e il rafforzamento di iniziative volte a limitare l’impatto sull’ambiente degli spostamenti verso i luoghi di lavoro dei propri dipendenti.

Anche Alba Leasing, comprendendo la rilevanza sempre maggiore della tematica, si è impegnata al proprio interno nel raggiungimento di questi obiettivi. Un impegno che si è concretizzato grazie al lavoro agile da una parte e all’erogazione gratuita, per la sede di Milano, di abbonamenti annuali urbani per i mezzi di trasporto locale dall’altra. In particolare, grazie a questa seconda iniziativa, gli abbonamenti attualmente attivi sono pari al 42% dei dipendenti della sede di Milano, dato in crescita rispetto al 2019. “Quello che Alba sta facendo deve quindi essere un punto di partenza per migliorare e implementare nuove azioni. La base per tutto questo non potrà che essere la diffusione di una cultura della mobilità sostenibile, per sensibilizzare e coinvolgere ulteriormente tutti i dipendenti di Alba Leasing al fine di rendere il proprio stile di vita più sostenibile”.

L’ultimo numero della newsletter interna “ESG Informa” è uscito il 22 settembre scorso in occasione della Giornata Mondiale senza Auto avendo come tema proprio la mobilità sostenibile. «La nostra newsletter è uno spazio dedicato interamente alla sostenibilità, in cui ogni mese approfondiamo una diversa tematica legata al mondo ESG con l’intento di stimolare interesse, consapevolezza, senso di comunità e appartenenza in ognuno di noi e all’interno della nostra società», conclude Nadia Marzocchini. “Con ‘ESG Informa’ seguiamo il calendario delle Giornate Internazionali promosse dalle Nazioni Unite, dall’Unione Europea e da altre istituzioni perché crediamo che tali giornate possano rappresentare un’occasione per informarci su questioni importanti che riguardano la nostra vita, nonché per celebrare e rafforzare i successi dell’umanità. Ogni mese la nostra community riceve quindi una newsletter dedicata ad una giornata internazionale che riteniamo affronti temi che impattano sulla nostra mission al servizio delle imprese e sul nostro lavoro quotidiano, pensando alla costruzione di un futuro migliore per noi e per le generazioni future”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI