21.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

Asteroidi, zodiaco ed enogastronomia. L’astronomo Zappalà, la guida a sesso e stelle di Pentecost e i calici del Roero alla rassegna “Un vino… un libro”

Al via la nuova edizione di “Un vino… un libro” con una serie di tre incontri che uniscono il mondo letterario con quello enoico, com’è ormai di abitudine per la rassegna ideata dall’enologo versiliese Lamberto Tosi.

Il primo incontro è in programma sabato prossimo, 7 maggio, presso il ristorante Antico Uliveto di Pozzi di Seravezza. Il professor Vincenzo Zappalà, astronomo di fama internazionale, partendo dal libro “Sex and the Stars” di Martin Pentecost, accompagnerà i presenti negli incontri tra corpi celesti nell’immensità dello spazio. Degna compagna dei racconti di Zappalà, sarà l’Azienda Pace di Canale (Cuneo) che attraverso i suoi vini del Roero narrerà la storia e la tradizione di questa parte del Piemonte. Il tutto accompagnato, per chi rimarrà a cena, dai piatti del ristorante Antico Uliveto preparati espressamente per l’abbinamento ai vini in degustazione.

Il professor Zappalà (foto dal sito della rassegna)

Ma vediamo chi sono i protagonisti della serata. Il libro di Martin Pentecost è una panoramica dei segni zodiacali e degli oroscopi per donne e uomini, offrendo una guida di riferimento che studia i profili sessuali di ogni segno, sia al femminile che al maschile. Il professor Vincenzo Zappalà studia in particolare il sistema solare e i corpi minori, quali comete e asteroidi. Ha scritto oltre 250 pubblicazioni, ha scoperto nove asteroidi e uno gli è stato anche intitolato; ha creato un nuovo metodo, universalmente riconosciuto, per la definizione delle famiglie asteroidali ed è stato presidente della Commissione 15 dell’Unione Astronomica Internazionale. Chi volesse approfondire la sua conoscenza, può visitare il suo blog http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/blog/

L’Azienda Vinicola Pace si trova sulle colline del Roero in provincia di Cuneo (foto dal sito della rassegna)

Infine l’Azienda Vinicola Pace, che così si presenta sul proprio sito internet: “Tutto ha inizio nel 1934 quando viene acquistata la cascina da Bernardino, padre di Giovanni. Nel 1996 subentrano nell’azienda i figli Dino e Pietro la 4 generazione di agricoltori. Con loro l’azienda inizia il suo processo di crescita e cambiamento, decidono di iniziare ad imbottigliare scegliendo con molta cura e attenzioni i luoghi migliori. I vigneti vengono tutti trattati con la massima cura e attenzione nel rispetto della nostra terra. Vengono utilizzati il meno possibile i prodotti chimici. Godono tutti di ottime posizioni. I vitigni che lavoriamo sono tutti autoctoni: Barbera, Nebbiolo, Arneis, Favorita, Chardonnay”. 

Come di consueto il programma prevede alle 18 l’incontro con Zappalà e la degustazione ad ingresso libero, poi alle 20 la cena a pagamento a 35 euro vini compresi. Il servizio sarà a cura dei sommelier della Fisar Versilia, che gli organizzatori ringraziano per la collaborazione. Per prenotazioni ed informazioni sulla cena: tel. 0584-76882. Per info sulla manifestazione: https://unvinounlibro.blogspot.com/

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI