20.2 C
Comune di Viareggio
domenica, Settembre 25, 2022

Incertezze sulla stagione musicale di Pieve a Elici. Dopo la pandemia i concerti tornano nella sede originale ma il programma sarà ridotto

Molte incertezze incombono sul presente del “Festival di Musica Classica della Versilia”, ovvero la stagione musicale di Pieve a Elici. Dopo due anni di esilio a Lucca (causa pandemia) questa estate avrebbe dovuto tornare nella sua sede originaria, ovvero la chiesa romanica di San Pantaleone a Pieve a Elici.

Si sarebbe trattato di un ritorno quanto mai atteso, soprattutto dai cultori di musica sinfonica che in Versilia non hanno altro che questi concerti per soddisfare la propria passione. Tanto più che nel corso del tempo avevano acquisito una notorietà impensabile, in considerazione soprattutto del fatto che si sono sempre svolti in una chiesa dotata di un’acustica eccezionale.

Purtroppo è accaduto che Marcello Parducci, organizzatore da sempre della manifestazione, per ragioni di salute ha lasciato tutto in mano all’Associazione Musicale Lucchese sotto la cui egida si svolgeva. Parducci, infatti, ne è stato presidente per diverso tempo. Sta di fatto che ad oggi tutto è fermo e questo è proprio il periodo in cui veniva stilato il programma dei mesi di luglio e agosto, cioè i mesi di svolgimento dei concerti a Pieve a Elici.

Ovviamente Marcello Parducci, che è stato l’autore dei progressivi successi della manifestazione, aveva da tempo contattato numerosi musicisti affermati in campo internazionale o che da poco avevano iniziato a suonare in pubblico, ancorché dotati di specifiche performance. Fra questi la grande violinista Francesca Dego con un quartetto composto dal violista Timoty Ridout, dalla violoncellista Laura Van Der Heijdon e dal pianista Federico Colli; il bravissimo e già conosciuto pianista Giuseppe Albanese, l’affermato violinista Pavel Berman e il giovane ma talentuoso violoncellista Alessio Pianelli. Il punto interrogativo è d’obbligo perché non si è in grado di fare alcuna previsione.

Comunque sia, la stagione del rilancio per il momento non purtroppo non è in calendario, anche se dall’Associazione Musicale Lucchese, sotto la cui egida da tempo si svolge, assicura che, sia pure in forma ridotta, anche quest’anno le porte della Pieve di San Pantaleone si apriranno per alcuni concerti. Quindi una mini-stagione il cui programma verrà comunicato fra la fine di maggio ed i primi giorni di giugno.
Mario Pellegrini

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI