16.7 C
Comune di Viareggio
venerdì, Settembre 30, 2022

Olio e salute: convegno di Slow Food a Enolia. Pubblicata anche un guida al Quercetano con tre itinerari in bici fra gli ulivi

Conto alla rovescia per la XXI edizione di Enolia, la grande manifestazione dedicata all’enogastronomia, in programma sabato 14 e domenica 15 maggio a Seravezza. Martedì mattina è in programma alle Scuderie Granducali la conferenza stampa di presentazione dell’evento, che quest’anno vedrà un crescente coinvolgimento di arte e cultura, interessando anche il centro storico del paese. Parteciperanno all’incontro il sindaco di Seravezza Lorenzo Alessandrini, l’ideatore di Enolia Gabriele Ghirlanda, il direttore della Fondazione Terre Medicee Davide Monaco, l’assessora alla Cultura del Comune Vanessa Bertonelli, il curatore del Villaggio del vino Marco Bellentani e l’artista Nicolas Bertoux della Fondazione Arkad.

Tra i partecipanti vi è anche la condotta Slow Food Terre Medicee e Apuane che ha promosso diverse iniziative. “Saremo presenti nel Palazzo Mediceo con una postazione dove potrete trovare i prodotti del territorio oltre che gli oli del presidio, rinnovare la tessera ed acquistare libri di Slow Food editore scelti da noi – spiegano i responsabili della condotta – . Domenica 15 alle ore 10,30 abbiamo organizzato al teatro delle Scuderie Medicee in collaborazione con la Comunità dell’olivo Quercetano un convegno dal titolo “Olio e salute: le proprietà nutraceutiche dell’olio extra vergine di oliva. Avremo le relazioni del professor Paolo Neyroz (già docente di Farmacia e Biotecnologie all’Università di Bologna) e la professoressa Laura Giusti (docente alla Scuola di Scienze del farmaco e dei prodotti della Salute all’università di Camerino). Alle ore 16, tempo permettendo, in piazza Carducci terremo un laboratorio del Gusto con il cuoco dell’Alleanza Slow Food Manuel Di Gregorio della Trattoria ‘Il Peposo’ sull’olio e il suo uso in cucina”.

Sarà anche l’occasione per presentare una guida all’olivo e all’olio Quercetano, di recente divenuto Presidio Slow Food, che è stata pubblicata dalla condotta Slow Food e dal Comune di Seravezza. Nelle pagine della guida sono illustrate storia e caratteristiche di questa cultivar tipica della Versilia. L’olivo Quercetano viene descritto come “pianta vigorosa con caratteristico andamento verso l’alto del tronco e con rami giovani penduli”, mentre l’olio “ha un aspetto limpido o leggermente velato e colore verde oliva dorato. E’ mediamente fruttato e delicato, con un giusto equilibrio tra l’amaro e il piccante, ricco di sentori che richiamano l’erba fresca tagliata e le erbe aromatiche”. Studi recenti di genetica molecolare hanno riconosciuto che l’olivo Quercetano è una varietà distinta da tutte quelle toscane, varietà che ha la sua massima diffusione nel territorio tra Massa e Camaiore, con un picco nel Comune di Seravezza. Nella guida non si nascondono i problemi, quali il rischio di estinzione a causa della cementificazione del territorio e le piccole dimensioni degli uliveti che scoraggiano la raccolta delle olive: il Presidio sta quindi promuovendo una serie di iniziative a tutela della cultivar. La guida ospita anche tre itinerari sul territorio di Seravezza da poter fare in bicicletta alla scoperta degli uliveti. Tutte le varie parti della guida sono dotate da QR Code per poter leggere i contenuti anche sugli smartphone.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI