23.1 C
Comune di Viareggio
domenica, Giugno 16, 2024

SEI Versilia devolve oltre mille euro all’Albero di Ohana grazie ai bicchieri riutilizzabili offerti a FrancigenAmica

Da novità della FrancigenAmica 2023 a grande successo di solidarietà: l’iniziativa dei bicchieri riutilizzabili SEI Versilia ha fatto centro. Il progetto nato con l’intento di ridurre l’impatto ambientale e l’utilizzo di plastica si è unito infatti alla naturale propensione di SEI Versilia alla solidarietà ed il risultato è stato una donazione di 1077,80 euro all’associazione Albero di Ohana onlus.

I partecipanti alla FrancigenAmica 2023 potevano richiedere allo stand dell’associazione Albero di Ohana in Piazza XXIX Maggio il bicchiere riutilizzabile SEI Versilia depositando una cauzione di 2 euro, usarlo per bere lungo i punti ristoro e le fontane presenti sui percorsi e scegliere se tenerlo o restituirlo ritirando la cauzione. Il ricavato è stato devoluto appunto all’Albero di Ohana Onlus con tanto di consegna ufficiale del direttore del nostro magazine Andrea Montaresi alla presidente Carmen Cantini. L’Albero di Ohana è un’associazione che dal 2019 opera nei comuni di Viareggio, Camaiore e Massarosa per creare una rete tra famiglie di ragazzi con fragilità, insegnanti e professionisti per supportarsi a vicenda, mantenere viva e arricchire la cultura dell’inclusione.

- Advertisement -

524 bicchieri consegnati, di cui 22 restituiti, per un totale di 1004 euro raccolti dalla distribuzione più 73,80 euro di donazioni varie, per un totale appunto di 1077,80 euro, oltre ai benefici in termini di rispetto dell’ambiente, non spreco e riduzione della plastica. Un vero successo che spinge gli organizzatori e lo staff di SEI Versilia a pensare già alle prossime iniziative.

Intanto Martina, Chistian, Giulia, Bernardo, Matteo, Edoardo, Sibilla, Filippo, Giacomo L., Angelo, Ettore, Carmine, Francesco, Giacomo B., Emanuele C.1, Joseph, Alessio, Silvia, Gabriele R, Francesca, Emanuele C.2, Elia, Niccolò, Gabriele C. e Federica e le loro famiglie potranno utilizzare quanto raccolto per terapie psicologiche, comportamentali, sport con personale specializzato, gruppi di supporto alla genitorialità, uscite di gruppo per promuovere l’integrazione sociale, dispositivi di supporto comunicativo, Corso Diversamente musical.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI