19.3 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Dai Titani di Viareggio alla Nazionale azzurra. Il pilone Filippo Alongi partecipa all’impresa di battere a Cardiff i “dragoni” del Galles nel Sei Nazioni di rugby

C’è anche un viareggino fra i giovani azzurri del rugby che sabato hanno firmato l’impresa di battere il Galles espugnando il Principality Stadium di Cardiff, uno dei templi della palla ovale. Filippo Alongi, nato a Pietrasanta il 27 aprile del 2000 ma cresciuto a Torre del Lago, è entrato in campo nel finale della partita, esordendo così nel torneo e dando il proprio contributo ad un successo storico della Nazionale azzurra che si è imposta di misura, 22-21, sui “dragoni” gallesi, campioni in carica del Sei Nazioni. “In Galles non puoi vincere – dicono infatti i gallesi – al massimo puoi fare più punti di noi”.

Una vittoria importante anche perché l’Italia non vinceva nel torneo dal 2015, accumulando così una striscia negativa di 36 sconfitte consecutive e collezionando una serie infinita di cucchiai di legno. Anche se l’Italia chiude all’ultimo posto con 4 punti, ha saputo riscattarsi proprio nel momento in cui veniva messa in discussione la sua partecipazione al prestigioso Sei Nazioni. Non solo: il commissario tecnico Kieran Crowley ha saputo plasmare una squadra  compatta che è la più giovane del torneo e che, se confermerà la propria crescita, potrà togliersi delle soddisfazioni nelle prossime edizioni del Sei Nazioni e ai Mondiali francesi dell’anno prossimo.

Per Alongi, 185 centimetri di altezza e 118 chili di peso, una bella soddisfazione e un giorno davvero indimenticabile, anche perché è stato convocato in Nazionale solo all’inizio della settimana. In più, a Cardiff doveva andare in tribuna ma poi è stato portato da Crowley in panchina per sostituire il febbricitante Tiziano Pasquali. E Filippo ha sfruttato l’opportunità, scendendo in campo e facendosi valere insieme ai compagni di squadra che hanno saputo tenere testa e imporsi sui ben più quotati gallesi.

Il giovane rugbista Filippo Alongi (foto tratta dal sito della Benetton Treviso)

Il giovane torrelaghese gioca come pilone nelle file del Benetton Treviso. Come si legge nella sua scheda sul sito della squadra veneta che partecipa alla United Championship, si è affermato nel Mogliano Rugby, dopo essere cresciuto nei Titani Rugby di Viareggio: “È stato anche permit player per le Zebre Rugby nella stagione 2018/2019, collezionando due presenze con la franchigia federale in PRO14. L’estate di due anni fa il suo passaggio in TOP12 al Mogliano Rugby e l’inserimento nel roster dei Leoni come giocatore invitato. Nomina che gli ha dato l’opportunità di impacchettare già 4 presenze in maglia biancoverde nella lega celtica 2019/2020, e ben 13 apparizioni nell’ultima annata in Benetton Rugby. Alongi da ormai due anni è in pianta stabile all’interno del roster biancoverde e sta dimostrando le sue qualità in particolare in mischia chiusa, nei placcaggi e nelle piattaforme di gioco. Nel suo curriculum anche le avventure in Nazionale Under 18 e 20, con la quale ha disputato gli ultimi Mondiali Junior in Argentina”. Inoltre a novembre era sceso in campo con la maglia dell’Italia A nella vittoria contro l’Uruguay. Filippo è quindi in pianta stabile nel giro della Nazionale ed è probabile che l’head-coach azzurro Crowley lo convochi nei prossimi impegni dell’Italia.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI