21.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

Gaia Spa stanzia altri tre milioni per completare in città la sostituzione delle condutture. Fra gli obiettivi anche la salvaguardia della qualità delle acque di balneazione

Sta per partire il maxi intervento che consentirà il completamento, da parte del gestore idrico Gaia S.p.A., di un nuovo sistema fognario in tutto il Comune di Viareggio, fondamentale per convogliare correttamente i reflui civili, a beneficio naturalmente di un servizio più efficiente e a salvaguardia della qualità delle acque di balneazione della costa.

L’ambizioso progetto di completare il reticolo fognario in tutti i quartieri della città è fortemente voluto da Gaia e amministrazione per superare una problematica storica insistente in diverse località del Comune, mai servite prima dalle fognature nere. Tale progetto parte da lontano: dal 2016 a oggi Gaia ha provveduto a completare o ad avviare nel Comune la posa di quasi 10 chilometri di fognature, tra lavori terminati, in corso o in partenza.

Adesso il gestore, in sinergia con l’amministrazione, punta a concludere l’opera: una nuova delibera approvata nei giorni scorsi dal Consiglio di Amministrazione della Società ha stanziato ulteriori 3 milioni di euro di investimento per fognare la località Bicchio, lungo via Aurelia Sud e strade limitrofe, a partire dal confine con la frazione di Torre del Lago, in tutto si tratta di 3 km di rete fognaria. Non solo: nelle prossime settimane il Cda del Gestore idrico tornerà a riunirsi per approvare anche gli ultimi due lotti di lavori con ulteriori circa 2 milioni e mezzo di investimento, che completeranno il quadro degli interventi da realizzare, avviandosi verso l’ultimo decisivo capitolo di lavori da concludersi entro il prossimo biennio.

«Gaia, su sollecitazione di questa amministrazione, investirà una cifra davvero considerevole sul nostro territorio – commenta l’assessore Federico Pierucci -: lavori importanti, attesi, che rinnovano e, in alcune zone non servite in modo adeguato incrementano, la dotazione delle infrastrutture essenziali. Ma soprattutto si tratta di lavori integrati insieme agli altri attori che operano sul territorio, in modo da intervenire in modo coordinato sulla singola zona per ridurre al minimo il disagio per i residenti. Non solo: anche il Comune ha programmato sulla fognatura bianca lavori per un milione di euro di risorse proprie. Continua quindi il progetto di dotare di fognatura bianca tutta la città, un’attenzione in più per i cittadini, per l’ambiente e soprattutto per il mare e la qualità delle acque di balneazione».

Il presidente di Gaia S.p.A., Vincenzo Colle, sottolinea che “Il progetto di estensione fognaria che stiamo portando avanti nel comune di Viareggio si snoda lungo tutte le località che attualmente non usufruiscono del servizio. Dopo aver lavorato con perizia negli scorsi anni, proseguiamo l’opera al Terminetto, la Migliarina e il centro. Non escludiamo di candidare questi interventi all’ottenimento di nuove misure dal Pnrr, in ogni caso per noi risulta essenziale completare le infrastrutture laddove mancanti, non ci fermeremo finché non sarà tutto portato a termine. Oltre alle infrastrutture fognarie ricordiamo che sono inoltre in corso le procedure per l’affidamento dei lavori per il potenziamento del depuratore di Viareggio, per un investimento di circa 9 milioni di euro.”


I lavori a Bicchio partiranno a seguito dell’espletamento delle regolari procedure di gara e avranno durata di un anno. Contemporaneamente al cantiere per la posa delle nuove fognature verrà avviata da Gaia anche la sostituzione della rete acquedottistica esistente, ormai giunta a fine di vita utile. L’intervento si inserisce come primo dei lotti che fanno parte di un più ampio progetto che riguarderà l’estensione fognaria nelle seguenti zone: Bicchio lungo la via Aurelia Sud, zona centro tra Darsena e Pineta, Terminetto, via del Brentino, Via della Gronda, via della Migliarina.

Inoltre, Gaia fa il punto sulle opere in corso relative alle fognature. Manutenzione straordinaria in zona Migliarina: 900 mila euro di investimento. L’intervento ha sostituito una delle principali condotte in pressione al servizio del Comune di Viareggio, ormai obsoleta, con circa un chilometro e mezzo di nuova tubazione, che avrà un diametro maggiorato e sarà capace di smaltire portate superiori ed è collegata alla stazione di sollevamento di via Matanna al Depuratore di Viareggio. La nuova condotta fognaria si snoda lungo via Petri, via della Gronda, via Consorziale, via degli Eucalipti e via degli Aceri, per una lunghezza di 1400 metri e un carico inviato a depurazione di circa 12 mila abitanti equivalenti.

Tre km di nuove fognature in varie zone della città (in gara): oltre 2 milioni di investimento per circa 1.800 abitanti. Si tratta dell’estensione della rete fognaria in zona stadio dei Pini che coinvolge Via Salvatori, Via Madre Clelia Merloni, Via Amendola, Via Ronca, Via Andreini, Via Aurelia Nord dall’intersezione con la via Nazario Sauro fino all’intersezione con la Via Leopardi; Via Mazzini dall’intersezione con la Via Puccini fino all’intersezione con la Via IV Novembre; Via Nicola Pisano dall’intersezione con la Via della Stazione Vecchia fino all’intersezione tra con Via delle Darsene che coinvolge Via Nicola Pisano, Via della Vecchia Stazione, Via Ghiselli, Via Arcangioli; zona Via Nicola Pisano dall’intersezione con Via Aureste fino all’intersezione tra Via Nicola Pisano e Via De Ambris che coinvolge Via Ilo del Chiari, Via Ximenes, Via Agreste, Via Nicola Pisano.


Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI