19.2 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Gli artisti a Lucca fra le due guerre e i documenti dell’archivio Catarsini

Proseguono gli incontri culturali collaterali alla mostra Alfredo Catarsini: dalla darsena alla Linea gotica. Paesaggi, figure e grandi composizioni pittoriche (1917 – 1945), prima, grande retrospettiva dedicata ai primi 30 anni d’arte del maestro viareggino che prosegue fino a domenica 8 maggio – al Palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, in piazza San Martino.

Giovedì 28 aprile, con inizio alle 18 e con ingresso libero, nell’auditorium della sede espositiva è previsto l’incontro dal titolo “Gli artisti a Lucca fra le due guerre e i documenti dell’archivio Catarsini” cui presenzieranno la storica dell’arte Elisa Bassetto e Claudia Menichini, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Alfredo Catarsini 1899.

Il tema dell’incontro è strettamente connesso con il panorama artistico lucchese durante la prima metà del secolo scorso e il patrimonio archivistico relativo a Catarsini presente nella Villa Museo Paolina Bonaparte, a Viareggio.

Nel suo intervento, Elisa Bassetto infatti tratterà dell’arte a Lucca tra le due guerre, concentrandosi in particolare sulla partecipazione femminile e sul gruppo dei giovani artisti del Caffè Caselli, i coniugi Ardinghi, Gaetano Scapecchi, Domenico Lazzareschi. È previsto anche un accenno al problema del rapporto tra arte e regime, e alle politiche messe in atto dal fascismo nel settore del contemporaneo.

Da parte sua Claudia Menichini farà una panoramica dei documenti presenti nell’archivio Catarsini in cui si trovano notizie delle mostre di quegli anni sia a Viareggio, sia a Lucca e Firenze, dove hanno partecipato Catarsini e numerosi artisti lucchesi. Inoltre sarà fatto cenno dei contatti culturali che intercorrevano fra le due città.

La mostra è aperta il giovedì e venerdì ore 15:30-19:30; sabato e domenica ore 10-12 e  15:30-19:30. Ingresso libero. Info: tel. 342-1684031.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI