5.8 C
Comune di Viareggio
domenica, Aprile 21, 2024

Mancano tecnici di radiologia all’ospedale Versilia. La Uil Fpl chiede all’Asl di coprire i posti vacanti

“La situazione dei tecnici di radiologia è ormai al collasso da tempo anche in Versilia. Pensionamenti non sostituiti, trasferimenti ancora da coprire, contratti a tempo determinato e in scadenza che non si sa come e se saranno rinnovati, l’interventistica ormai garantita grazie alle forze ‘in prestito’ dalla provincia di Massa Carrara”. E’ un elenco di cose che non vanno quello stilato dai referenti della Uil Fpl, il segretario provinciale Pietro Casciani e il responsabile di zona Fausto Delli, in una lettera inviata alla direttrice generale Maria Letizia Casani, al direttore amministrativo Gabriele Morotti. 

 “Nostro malgrado dobbiamo tornare, nuovamente, sull’argomento, più e più volte esposto verbalmente e per missiva, della carenza dei tecnici di radiologia – sottolineano Casciani e Delli -. Per l’ennesima volta, segnaliamo detta carenza nella Zona Versilia. Attualmente la situazione è la seguente:

- Advertisement -
  • 2 tecnici sono andati in trattamento di quiescenza e non sono stati sostituiti;
  • una unità di personale, già dal mese di maggio 2022, si è trasferito al presidio ospedaliero di Livorno per fare il Coordinatore, non sostituito.
  • Ancora, 1 unità è stata trasferita ad altra Asl ed è stata sostituita con un contratto a tempo determinato e solo fino a ottobre 2023.

L’azienda è inoltre a conoscenza che l’attività di angiografia interventistica basata su un progetto incentivante è garantita attraverso il personale proveniente dalla zona di Massa, anziché integrare come sarebbe logico il personale mancante nella zona Versilia”.

Insomma, una situazione di criticità che si protrae da tanto tempo, senza alcuna soluzione, e rispetto alla quale la Uil Fpl chiede di intervenire: “Alla luce di quanto esposto, e al fine di garantire tutto quanto previsto nel contratto nazionale, quindi riposi, ferie, 104, malattie, si chiede di provvedere alla copertura dei posti vacanti”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI