17.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Maggio 21, 2024

“Sei ancora lì?”: la campagna che spiega come saltare le code con i servizi on line fa tappa all’ospedale Versilia

“Sei ancora lì?”. L’Azienda USL Toscana nord ovest lancia in questi giorni la campagna per informare i propri utenti su quante code agli sportelli si possono evitare utilizzando i servizi on line. Ad oggi, infatti, sono già più di trenta i servizi e i percorsi, regionali e aziendali, fruibili direttamente, e comodamente, da casa senza fare code: dalla prenotazione delle analisi del sangue e delle visite specialistiche, al cambio del medico di famiglia; dal pagamento dei ticket alla consultazione dei referti, delle ricette e del libretto di gravidanza; dalla richiesta della cartella clinica o della riparazione di ausili e protesi, alla richiesta di un trasporto per fragilità socio-economica fino ai buoni acquisto per celiaci. 

Il visual della campagna, in tre versioni, mostra sullo sfondo delle persone in coda con lo slogan “Sei ancora lì?” e una mano che, impugnando uno smartphone, invita a inquadrare il Qr code riprodotto sui pannello, sui manifesti e i volantini distribuiti in tutta l’Asl, per scoprire quante code si possono saltare utilizzando i servizi online.

- Advertisement -

Inquadrando il QR code con il proprio telefonino, infatti, si viene immediatamente re-indirizzati alla pagina https://www.uslnordovest.toscana.it/come-fare-per/12149-non-fare-la-coda-allo-sportello dove si potrà iniziare (e in molti casi concludere) un percorso.

Per spiegare agli utenti come utilizzare il QR Code e i servizi online, l’Asl allestirà dei punti informativi itineranti grazie al progetto “Formare ed informare i cittadini”, premiato nell’ottobre 2023 al quarto congresso Asl per la transizione digitale per coinvolgere i cittadini nei percorsi di digitalizzazione dei servizi sanitari.

Un punto informativo sarà attivo all’ospedale Versilia, domani e dopodomani, giovedì 16 e venerdì 17 maggio, dalle 9 alle 13, dove i cittadini potranno ottenere informazioni e materiale sui servizi a disposizione, oltre che fare delle prove pratiche, grazie all’aiuto dei volontari del servizio civile, supportati dal personale aziendale.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI