3.5 C
Comune di Viareggio
sabato, Gennaio 28, 2023

“Un solo oss per 46 pazienti in un reparto”. La Uil Fpl sollecita assunzioni di personale per l’ospedale Versilia

La carenza di personale si fa sentire un po’ in tutta la sanità Toscana ed è un problema che riguarda ormai il settore a livello nazionale. Ma ci sono reparti che più di altri vivono un affanno cronico e uno dei casi più eclatanti è di certo quello del reparto ‘Media 1’ dell’ospedale Versilia. Non solo manca il personale, ma anche chi già c’è o arriva in servizio non vede l’ora di essere trasferito: una continua fuga di personale verso altri reparti o addirittura verso altri ospedali.

E’ quanto sostiene Fausto Delli, responsabile Rsu Uil Fpl Versilia che lancia un appello alla dirigenza dell’Azienda Sanitaria per porre mano a una situazione che si trascina da troppi anni. “Stiamo parlando di un reparto di medicina molto delicato – sottolinea Delli -. La carenza di personale si fa sentire come sempre per tutti i profili delle professioni sanitarie ma c’è in particolare una mancanza di Operatori socio sanitari che rende difficile organizzare il lavoro e garantire la qualità delle prestazioni e dei servizi per i cittadini, con i dipendenti che subiscono carichi di lavoro ormai non più tollerabili. Questo reparto è sempre stato oggetti di importanti fughe di personale: chi entra in servizio dopo poco tempo se ne va, o si licenzia o chiede il trasferimento”.

- Advertisement -

Sono sempre i numeri a dare un quadro dell’emergenza: “Pensiamo al turno di notte del reparto perché ci fa capire come ormai non sia più rinviabile un intervento – prosegue il referente Uil Fpl -. Sulla carta ci sono 2 oss, ma in realtà un’unità viene spostata in altro settore della Medicina e rimane un solo operatore in servizio con 46 pazienti da seguire. Non è possibile farlo, non è una cosa umana a discapito della salute del dipendente e dei pazienti stessi”. Per la Uil è prioritario andare a sanare una ‘malattia’ ormai cronica: “Questo è il vero e proprio tallone d’Achille dell’ospedale Versilia”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI