25 C
Comune di Viareggio
domenica, Maggio 19, 2024

Via libera al rifacimento del Belvedere. I colonnini restano e il monumento a Puccini sarà al centro del piazzale

“Il Belvedere si farà e sarà bellissimo”, così il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha annunciato il buon esito dell’ incontro avuto a Roma con il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi in merito al progetto di rifacimento del Belvedere Puccini. Nel corso della discussione, in cui sono stati analizzati la storia, la bellezza e le prospettive di una piazza che vanta di trovarsi in un posto privilegiato proprio fra la villa di Puccini e il lago in cui il Maestro andava a cacciare folaghe.

Quindi un sito turistico che sarà completamente restaurato, seguendo le linee guida della Soprintendenza di Lucca e Massa Carrara e le raccomandazioni aggiuntive del Ministero. “Un colloquio amichevole – ha sottolineato il primo cittadino – quello avuto con il sottosegretario, dal quale è emerso che entrambi vogliamo che il Belvedere conservi il suo sapore ed il suo fascino. Un incontro positivo che rafforza ulteriormente i buoni rapporti fra questa Amministrazione e il Ministero della Cultura: l’onorevole Sgarbi è appassionato di Puccini, cultore della bellezza ed esperto di questioni legate ai restauri conservativi, ma anche amministratore attento e pratico”.

- Advertisement -

Conseguentemente l’iter dei lavori, senza interruzioni e senza stravolgimenti, proseguirà normalmente ma, ovviamente, con alcune modifiche non sostanziali, che non richiedono una nuova messa a gara, dato che questi lavori sono già finanziati ed appaltati. Quindi c’è stata una battaglia finita con una stretta di mano. Come del resto era da prevedersi fra un sindaco che tira diritto per la sua strada e un Vittorio Sgarbi che è un eccellente critico d’arte, ma che quando gli capita è anche un sollevatore di polemiche.

Così rimarranno tali e quali – anche se dovranno essere restaurati – i tanto bistrattati colonnini che si affacciano sul lago anche se di certo non appartengono al tanto conclamato ambiente pucciniano, perché all’epoca in cui il Maestro abitava nella villa, le acque del lago lambivano il giardino antistante. Inoltre dovrà essere spostato il monumento al Maestro perché – lo ha affermato Sgarbi – il piazzale che sostituirà l’attuale belvedere, non diventi un eliporto. Ecco così che entro il prossimo mese di aprile inizieranno i lavori per la realizzazione dell’oggetto del contendere perché dovrà essere pronto nel più breve tempo possibile.

Nel frattempo continuano i lavori di ristrutturazione dell’edificio già bar-ristorante, che sorge accanto al parcheggio macchine. I lavori sono a carico della Fondazione Simonetta Puccini, già proprietaria dell’edificio che un tempo ospitava il ristorante-albergo “Da Antonio”. Per l’anno centenario dovrà essere pronto non solo per ritornare ad essere un bar-ristorante, ma anche un luogo di aggregazione e di ospitalità, compresa una terrazza per eventuali incontri durante il periodo estivo.

Purtroppo sul fronte delle celebrazioni nulla di nuovo “sul fronte occidentale”, tanto più che sembrano prospettarsi le dimissioni del nuovo tesoriere, come è già avvenuto con il primo. Poi c’è il fatto che, malgrado le assicurazioni del Maestro Albero Veronesi presidente del Comitato Nazionale, per il momento non filtrano anticipazioni su ciò che verrà organizzato, (recentemente sono stati emanati tre bandi per un totale di 870mila euro relativi alla raccolta di proposte progettuali di tutela dei luoghi pucciniani, alla ricerca di operatore per l’organizzazione delle manifestazioni di inaugurazione delle Celebrazioni pucciniane 2023/24 e alla ricerca di una Casa di produzione discografica per una edizione speciale Puccini100, cofanetto di integrale dell’opera di Puccini, ndr.). Per cui non resta che stare alla finestra in attesa che si muovano le acque stagnanti che oggi come oggi danno l’impressione di essere ferme anche al minimo spirare di vento.
Mario Pellegrini

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI