19.9 C
Comune di Viareggio
martedì, Settembre 27, 2022

Villa Puccini riportata al suo stato originale. Conclusi i lavori di restauro

La “Villa Museo Giacomo Puccini” di Torre del Lago è stata sottoposta ad un primo e radicale restauro interno che praticamente l’ha riportata al suo stato originale. Questi lavori hanno interessato i pavimenti a mosaico, i tessuti parietali ed i serramenti del piano terra e sono stati presentati al pubblico con una cerimonia pubblica svoltasi presso il nuovo ed adiacente “Auditorium Simonetta Puccini”.

Hanno fatto gli onori di casa il presidente della “Fondazione Simonetta Puccini” Giovanni Godi, il vice presidente Claudio Borella ed il consigliere Claudio Toscani della stessa Fondazione. Sono pure intervenuti i restauratori Giammarco Piacenti e Concita Vadalà. “Siamo veramente orgogliosi del lavoro fatto in questi anni – ha dichiarato nell’occasione il presidente Giovanni Godi – . Dalla costituzione della Fondazione abbiamo tenuto fede a tutti gli impegni presi. In meno di due anni abbiamo restaurato l’edificio adiacente la casa-museo, dando vita agli uffici, all’archivio ed al bellissimo auditorium, inaugurato lo scorso anno e doverosamente intitolato alla nipote del Maestro. Ed ora abbiamo chiuso questo primo ciclo di restauro, voluto già a suo tempo da Simonetta Puccini e, finalmente realizzato grazie al suo lascito e secondo le sue direttive”.

Entrando poi nello specifico dei lavori la restauratrice Concita Vadalà si è espressa in questi termini: “I tempi del restauro non sono mai prevedibili facilmente e se si è accumulato del ritardo per imprevisti e sottovalutazione dei tempi, sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti ed è stato interessante poter svolgere il lavoro anche a museo aperto, in presenza di visitatori incuriositi da questi importanti restauri, che donano splendore al museo e alla Fondazione che ne cura gli interessi”.

In pratica i lavori di restauro hanno interessato tutti i pavimenti ed i tessuti parietali del piano terra della Villa-museo, i primi eseguiti dal già citato Giammarco Piacenti, mentre i secondi da Concita Vadalà. Per quanto riguarda i pavimenti, si è trattato di intervenire su quelli originari che, degradati sia dal tempo che dall’umidità, presentavano soprattutto segni di degrado lungo le zone perimetrali delle stanze, interessate dalle continue infiltrazioni di umidità dovute alle vicinanze del lago, ma anche alle improprie stuccature in cemento – effettuate in precedenza – con il risultato di un ulteriore peggioramento della situazione. Sono tornati così allo splendore originale quelli dello studio, della sala attigua e il corridoio d’ingresso. La restauratrice Concita Vadalà si è invece interessata delle sete e dei velluti che rivestono le pareti dello studio di Giacomo Puccini, dove componeva e riceveva gli amici. Validissima professionista nel settore del restauro e della conservazione dei manufatti tessili, è stata lungamente impegnata per portare il tutto allo stato in cui erano al momento della loro posa. In primo luogo lo studio del Maestro, dove il fumo del fuoco nel caminetto e – non dimentichiamolo – di quello del sigaro sempre in bocca al Maestro, avevano ridotto sete e velluti in condizioni disastrose. Va infine considerato che tutti questi lavori sono stati portati a termine in presenza dei visitatori, perché l’interno della villa è sempre stato aperto al pubblico durante tutto il periodo dei restauri.

Nel 2024, centenario della morte di Giacomo Puccini, si spera che l’intera opera di “restyling” – come si usa dire oggi in un inglese sempre più invadente – possa essere ultimata, in modo che la villa di Torre del Lago torni nello stato in cui il Maestro visse per circa venti anni, prima di trasferirsi a Viareggio nell’altra villa di Viareggio, anche questa in via di restauro dopo un lungo abbandono.

Da aprile la Villa, nella sua nuova veste, sarà aperta tutti i giorni, dalle ore 10 alle 12.40 (ultimo ingresso alle 12) e dalle 15 alle 18.20 (ultimo ingresso alle 17.40). Per informazioni e prenotazioni 0584-341455 e villamuseo@giacomopuccini.it

Mario Pellegrini

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI