21.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

“Caso pontile”, via libera al debito fuori bilancio per chiudere un contenzioso aperto 12 anni fa

Con tre voti favorevoli (dei consiglieri di maggioranza) e due astensioni, la commissione consiliare bilancio e tributi ha espresso parere favorevole al riconoscimento del debito fuori bilancio da circa 230 mila euro legato alla realizzazione del nuovo pontile di Tonfano, a Marina di Pietrasanta.

“E’ una questione ‘vecchia’ di dodici anni – ha ricordato Stefano Filié, vicesindaco e assessore al bilancio – che partiva da una richiesta superiore al milione di euro, ridotta già nel 2016 a circa 423 mila e che oggi, grazie al ricorso promosso dal nostro ufficio legale, guidato dall’avvocato Marco Orzalesi, con il supporto dell’ufficio tecnico, la Corte di Appello di Firenze ha quantificato in poco più di 230 mila, con spese processuali compensate e perizie tecniche al 50%”. Una cifra che, anche su consiglio dello stesso legale, vista la diminuzione importante rispetto alla richiesta iniziale e la copertura già presente grazie ad accantonamenti in bilancio, l’ente municipale ha intenzione di saldare senza presentare ulteriore ricorso in Cassazione.

Un contenzioso aperto nel luglio 2010 dalla richiesta di risarcimento formulata dalla Sacaim Spa e basata sul riconoscimento di sette “riserve”, rilievi cioè fatti dalla ditta su presunti ritardi e affidamenti a imprese terze durante il percorso di costruzione del pontile. La maggior parte di queste riserve sono state respinte, due sole quelle accolte che hanno portato alla quantificazione finale del dovuto.

La pratica sarà oggetto del prossimo consiglio comunale, in programma lunedì sera (23 maggio) a partire dalle 20,30 e che porterà all’ordine del giorno anche il regolamento sulla protezione delle persone fisiche riguardo al trattamento dei dati personali, nell’ambito delle misure finalizzate a dare attuazione alle disposizioni del regolamento (UE) n.679/2016; la presa d’atto delle dimissioni di un componente del collegio dei Revisori dei conti e della nomina del sostituto da parte della Prefettura di Lucca; il regolamento per lo svolgimento delle sedute degli organi collegiali in modalità telematica e i regolamenti comunali sul funzionamento dei centri estivi e dei nidi estivi.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI