9.3 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

Concerto di Capodanno a Sant’Anna. Inizia il percorso delle celebrazioni dell’80° anniversario della strage

Il 2024 sarà l’anno dell’80° anniversario della strage e per la prima volta si inizierà l’anno con un concerto augurale organizzato da Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema in collaborazione con Musica sulle Apuane, festival culturale in quota del CAI Massa. Il Concerto prende il titolo “Verso l’80° anniversario – concerto di Capodanno” e si svolgerà lunedì 1 gennaio, 2024 alle ore 17 presso la chiesa di Sant’Anna di Stazzema. Ad alternarsi accompagnati dal pianoforte di Federico Gerini ci saranno il soprano Maria Simona Cianchi ed il tenore Alessandro Goldoni.

“E’ un modo per iniziare assieme il percorso che porterà alle celebrazioni dell’80° anniversario – commentano gli organizzatori – , che cadranno nel mese di agosto e che saranno di nuovo ricche di eventi. Sant’Anna è un luogo speciale del nostro Paese, riconosciuto da una legge nazionale come spazio di costruzione di politiche di pace e di dialogo. Ne abbiamo particolare bisogno in un momento in cui la memoria viene messa in discussione e le guerre insanguinano ancora  il mondo. La violenza e la guerra ancora oggi sono mezzi di risoluzione delle controversie internazionali e da Sant’Anna intendiamo lanciare un messaggio di speranza stando tutti assieme e nel segno del linguaggio universale della musica”. 

- Advertisement -

Il programma musicale prevede pezzi della tradizione lirica e canzoni di fratellanza e pace. Il concerto è ad ingresso libero ed è organizzato dal Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema in collaborazione con Musica sulle Apuane, con il supporto di Comune di Stazzema e Associazione Martiri di Sant’Anna di Stazzema. 

Gli artisti

  • Maria Simona Cianchi, soprano: si è diplomata in canto lirico al Conservatorio “A. Boito” di Parma terminando gli studi superiori con il massimo dei voti e la lode e si è perfezionata con, tra gli altri, Matteuzzi, Casolla, De Simone, Barbacini, Ottino. Tra i numerosi ruoli debuttati ricordiamo almeno Abigaille del Nabucco, Tosca, Cio Cio San, Odabella di Attila, Nedda ne i Pagliacci, Santuzza e Leonora del Trovatore. La sua attività, divisa tra produzioni in scena e recital di canto, la vede protagonista in teatri quali Busseto, Fidenza, Livorno, Rovereto e in prestigiose sale a Parma (Ridotto del Teatro Regio, Casa della Musica), Bologna, Pavia. Si è esibita anche in Germania, Francia, Svizzera, Romania, Tunisia, Guatemala, Perù, Cina e Nicaragua dove ha debuttato il ruolo di Micaela in Carmen al Teatro Nacional Rubén Darìo di Managua.
  • Alessandro Goldoni, tenore: nato a Bologna, ha iniziato i suoi studi sotto la guida del M ° Roberto Scaltriti, si avvale della prestigiosa collaborazione del M ° Leone Magiera e del M° Simone Savina per la parte musicale. Ha cantato in molti prestigiosi teatri in Italia e nel mondo, tra cui a Torre del Lago Puccini, Teatro Comunale di Bologna, Teatro comunale di Modena, Teatro Grande di Brescia, Teatro di Nara in Giappone, Teatro di Astana, Kazakistan, in molti dei principali teatri della Cina, Teatro Nazionale di Tunisi, Teatro Nazionale di Batumi, Georgia, Teatro di Laval, Canada eccetera. Ricopre ruoli di prestigio, tra cui M.Cavaradossi in Tosca, Alfredo Germont in Traviata, Manrico in Trovatore, Turiddu in Cavalleria Rusticana, Don Josè in Carmen, F.B.Pinkerton in M.Butterfly ecc. Ha cantato in diversi eventi teletrasmessi in tutto il mondo.
  • Federico Gerini: pianista e docente toscano, si occupa da anni prevalentemente di improvvisazione radicale e di musica da camera, con particolare riguardo ai linguaggi, stili e repertori del Novecento e della contemporaneità. In ambito classico-contemporaneo è fondatore e membro del Duo Brillance (con Davide Nari ai sassofoni), del Klonos Trio (con Nari e il sassofonista americano Preston Duncan) e del Trio Panamericano (sempre con Nari e Elena Bacchiarello al clarinetto) mentre in ambito jazz ed improvvisativo suona da anni in duo col batterista e percussionista Massimiliano Furia e in duo col sassofonista Stefano Guazzo. Fa parte inoltre del trio fusion Ota Yōkai con Giacomo Tongiani alla batteria e percussioni e Massimiliano Avallone al basso. È fra gli ideatori ed organizzatori del Calizzano Creative Saxophone Festival e del Sonus Online Music Contest. Ha tenuto concerti in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Germania, Belgio, Lussemburgo, Olanda e USA. Ha pubblicato 12 dischi di musica classica, contemporanea, jazz e improvvisazione per le etichette Da Vinci, Dodicilune, Ars Publica, Setola di Maiale, Utility Tapes. È docente di ruolo di pianoforte e musica di insieme presso l’I.C.Buonarroti di Marina di Carrara.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI