9.3 C
Comune di Viareggio
lunedì, Marzo 4, 2024

Diritto allo studio, il Comune di Pietrasanta integra con propri fondi il “Pacchetto Scuola”

Il Comune di Pietrasanta integra con quasi 20 mila euro la quota assegnata dal “Pacchetto Scuola 2023-2024” per far sì che tutte le famiglie ammesse al contributo possano ricevere la cifra massima stabilita dal bando per ogni singolo beneficiario, vale a dire 300 euro.

“Le risorse regionali e provinciali destinate al nostro territorio – spiega il vicesindaco e assessore alla pubblica istruzione, Francesca Bresciani – sarebbero state sufficienti ad erogare alla maggior parte degli aventi diritto solo la quota minima di 130 euro. Abbiamo quindi deciso, come già più volte fatto in passato per altri contributi di natura sovra comunale, di integrare la cifra assegnata con fondi dal nostro bilancio, per offrire il massimo sostegno possibile a chi si trova in condizione di maggiore fragilità”. Il “Pacchetto Scuola”, infatti, è un contributo a sostegno del diritto allo studio di ragazze e ragazzi residenti in città, iscritti agli istituti di primo e secondo grado e appartenenti a nuclei familiari con reddito Isee non superiore a 15.748,78 euro.

- Advertisement -

Alla chiusura del bando comunale, lo scorso ottobre, erano 170 le domande risultate idonee su 173 presentate, numero in linea con lo scorso anno (quando furono 180) e nettamente superiore al 2021 (145). L’iniziativa si inserisce nel più ampio pacchetto di politiche a sostegno della famiglia e riferibili, in particolare, al settore della scuola, come la scontistica fissa sulle rette dei nidi e il mantenimento delle tariffe inalterate per i servizi mensa, trasporto scolastico, pre scuola, nidi e centri estivi.

Related Articles

ULTIMI ARTICOLI