21.1 C
Comune di Viareggio
martedì, Ottobre 4, 2022

Fondazione Mitoraj, il consiglio approva il nuovo statuto. Il sindaco sottoscrive a Roma l’atto costitutivo. Da Ministero e Regione contributi per circa cinque milioni di euro

Il consiglio comunale di Pietrasanta ha approvato all’unanimità dei presenti il nuovo atto costitutivo e lo statuto della Fondazione Museo Igor Mitoraj, documenti che domani (mercoledì 23 marzo) il sindaco Alberto Giovannetti andrà a sottoscrivere a Roma, insieme ai rappresentanti di Ministero della Cultura e Regione Toscana.

La novità sulla quale l’assemblea cittadina è stata chiamata a pronunciarsi riguardava l’ingresso dell’ente regionale nella Fondazione come socio fondatore, al fianco del Comune e dello stesso Ministero e un ulteriore impegno economico da parte delle due istituzioni sovracomunali: dal dicastero del ministro Dario Franceschini un contributo aggiuntivo di 3 milioni e mezzo di euro, il versamento di 100 mila una tantum nel fondo di dotazione e di altri 100 mila l’anno, per il triennio 2022-2024, come quota del fondo di gestione del museo; dalla Regione, invece, un milione di euro per la ristrutturazione dell’ex mercato comunale che accoglierà il museo e la partecipazione al fondo di gestione negli stessi termini del Ministero.

I voti favorevoli sono stati 14, espressi da Lega, Pietrasanta Prima di Tutto, Forza Italia, Partito Democratico, Insieme Per Pietrasanta e Movimento 5 Stelle: “Plaudo con gratitudine e soddisfazione – ha commentato il sindaco, Alberto Giovannetti, rivolgendosi ai consiglieri comunali – a questo vostro sostegno che è importante non tanto per questa amministrazione ma per il futuro di Pietrasanta e per la crescita del suo valore internazionale”. Il primo cittadino ha rivolto poi i suoi personali ringraziamenti a “Monica Torti, Valentina Maggi, Sabrina Francesconi, Isabella Biagini, alla mia segreteria, con Melania Spampinato e a tutti i funzionari e dirigenti del nostro ente che, in questi mesi di lungo confronto, talvolta anche aspro, ci hanno portato a questo risultato” e al senatore Massimo Mallegni “che è stato fondamentale – ha aggiunto Giovannetti – per aver dato il via all’idea, per averci creduto e per continuare ad adoperarsi per questo nuovo museo che, sono certo, diventerà il punto di maggiore esaltazione di Pietrasanta ma anche della Toscana nel mondo”.

Con 13 voti a favore (Lega, Pietrasanta Prima di Tutto, Forza Italia, Partito Democratico e Insieme Per Pietrasanta) è stata invece approvata la variazione al Dup e al bilancio di previsione 2022-2024 conseguenti ai nuovi contributi, mentre con voto unanime (16 preferenze su altrettanti presenti) era stata deliberata, al primo punto dell’ordine del giorno, l’adesione del Comune alla nuova convenzione 2022-2024 per il funzionamento della Rete documentaria Lucchese, con l’obiettivo di valorizzare gli archivi storici e le attività di promozione alla lettura.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI