19.9 C
Comune di Viareggio
martedì, Settembre 27, 2022

La scuola “Frediani” si sposta nel Palazzo comunale. Visita in anteprima dei nuovi spazi con genitori e docenti

Visita al Palazzo comunale di via XXIV Maggio per consentire ai genitori dei bambini della scuola “Ermenegildo Frediani” di conoscere l’organizzazione degli spazi, in vista del prossimo anno scolastico e del ritorno della primaria nel capoluogo.

È quanto ha in programma l’amministrazione comunale per venerdì 6 maggio alle ore 15, con un sopralluogo al quale sono invitati i genitori e gli insegnanti e nel corso del quale si potrà prendere visione dell’adeguatezza dei locali e dell’organizzazione degli stessi per accogliere le aule e gli spazi necessari alle attività didattiche. Ad accompagnare i genitori e i docenti ci saranno il sindaco Lorenzo Alessandrini e l’assessore alla scuola Valentina Mozzoni, assieme all’ingegner Roberto Orsini, responsabile del settore lavori pubblici.

Il piano terra del Palazzo comunale, come noto, è stato individuato dall’amministrazione Alessandrini come sede provvisoria della scuola “Frediani”, così da consentirne il ritorno a Seravezza dopo anni di trasferimento nella piana, a seguito della non agibilità dello storico edificio scolastico situato a pochi metri. Una soluzione fortemente voluta per restituire al capoluogo la sua scuola, venendo così incontro anche alle difficoltà che incontrano i bambini e le famiglie, in particolare quelle della montagna.

“Appena individuata questa soluzione – spiega il sindaco Lorenzo Alessandrini – informammo le famiglie che non sarebbe stata una soluzione a scatola chiusa ma che, appena lo stato del cantiere lo avesse consentito, avremmo organizzato una visita così da rendersi conto di persona della soluzione che abbiamo individuato per dare risposte valide in termini di sicurezza e di piena rispondenza alle esigenze didattiche”.

E adesso che il cantiere sta per chiudere i battenti, restituendo alla cittadinanza la sede municipale, si è deciso di mostrare ai genitori questa soluzione. La scelta individuata dall’amministrazione, dunque, consente di disporre di un piano interamente dedicato alla scuola con aule grandi e luminose, nuovi servizi igienici e una sala polivalente da realizzare nell’ex aula consiliare. Oltre a garantire un accesso esclusivo per la scuola e l’isolamento del grande corridoio dal resto dell’edificio che, come confermato giorni fa dal sindaco Alessandrini, tornerà a ospitare entro l’estate gli uffici del municipio.

“Siamo felici di poter condividere con i genitori questa soluzione – sottolinea l’assessore Valentina Mozzoni – peraltro maturata attraverso un’attenta valutazione delle esigenze in termini di sicurezza e di didattica e mediante un costante confronto con gli insegnanti, tanto che già mesi fa facemmo un primo sopralluogo per confrontarci sulla rispondenza dei locali alle reali necessità di questa scuola. Mostrare ai genitori la soluzione prospettata per i nostri bambini, permetterà anche di sfatare alcune informazioni fuorvianti e false che purtroppo sono state diffuse da chi evidentemente non ha come priorità il bene della scuola e del nostro comune”.

Nel corso della visita di venerdì pomeriggio i genitori potranno prendere visione della nuova seppur provvisoria scuola “Frediani”, ricevendo tutte le risposte necessarie.

Appena rimosso il cantiere del Municipio, contestualmente al rientro degli uffici attualmente ospitati alla Misericordia di Seravezza e nella palazzina ex Asl di Querceta, si procederà agli adeguamenti e all’organizzazione degli spazi scolastici. Un’operazione che, come assicurato dal sindaco, verrà subito avviata, in modo tale da realizzare gli interventi necessari entro l’estate, così da arrivare in tutta tranquillità al suono della prima campanella di settembre.

L’individuazione di questa soluzione va di pari passo con la ricerca di finanziamenti per la messa in sicurezza e ristrutturazione della sede naturale della “Frediani”, per la quale l’amministrazione comunale sta lavorando alla ricerca di tutti i possibili canali di finanziamento, come dimostra anche la recente sottoscrizione di una convenzione con il Comune di Stazzema per un’operazione congiunta che punta a intercettare fondi per progetti di riqualificazione urbana.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI