9.6 C
Comune di Viareggio
domenica, Novembre 27, 2022

L’estate d’oro della Versiliana: presenze raddoppiate (95mila) e 22mila biglietti staccati per gli spettacoli

Presenze raddoppiate che raggiungono le 95mila unità a fronte delle 40mila della stagione scorsa; 164 appuntamenti realizzati in 53 giornate continuative su ben 6 diversi palcoscenici – sia dentro che fuori dai cancelli del parco;

La Fondazione Versiliana guidata da Alfredo Benedetti, raddoppia e stila per la stagione 2022 del Festival – inaugurata il 10 luglio scorso e proseguita fino al 1° settembre – un bilancio fatto di numeri in crescita, gratificanti e lusinghieri che, dopo due stagioni segnate dalla pandemia, tornano a confermare la Versiliana grande protagonista dell’estate versiliese 2022, meta di un flusso quotidiano quasi ininterrotto di spettatori, crocevia culturale di ampio respiro nonché hotspot capace di attrarre l’attenzione mediatica nazionale.

21.381 sono stati i tagliandi staccati dalla biglietteria per gli spettacoli della stagione confezionata dal consulente artistico Massimo Martini, di cui 18.514 per gli spettacoli del teatro grande, 505 per gli spettacoli al Chiostro, 2.228 per gli spettacoli dei bambini e 134 per gli spettacoli sempre per bambini svolti a Seravezza. Campioni di vendita di biglietti per la stagione teatrale sono stati gli spettacoli di Drusilla Foer, Giorgio Panariello e le due date del musical “Mamma mia” e dei Momix che hanno portato in dote ben 4 sold out.

“Numeri come questi – spiega con una punta di orgoglio il presidente della Fondazione Versiliana Alfredo Benedetti – ripagano certamente del grande lavoro svolto in questi mesi e sono la cartina di tornasole di un successo che non era in premessa così scontato. Il costante flusso di spettatori, la fortissima attenzione dei media nazionali, l’apprezzamento del pubblico e delle istituzioni che abbiamo costantemente riscontrato – ci hanno incoraggiato ogni giorno man a mano che la manifestazione progrediva e questo ci ha dato forza. Rispetto all’anno precedente le presenze sono raddoppiate in linea generale su tutte le diverse sezioni del festival e sono presenze certificate perché al cancello principale è stato installato un contapersone che solo a partire dal 4 agosto ha segnato 55mila accessi. Di pari passo anche il numero delle presenze a teatro risulta in crescita: qui abbiamo fatto un notevole sforzo per incrementare la capienza della platea e i risultati che hanno avuto alcuni spettacoli come quello di Drusilla, di Panariello o di Mamma Mia, hanno premiato questa scelta”.

43° Festival La Versiliana: teatro sold out per “Mamma Mia”

“Siamo molto soddisfatti, sia dell’andamento complessivo della stagione, sia per la spettacolare chiusura con Radio Dimensione Suono. La Versiliana – commenta il sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti – non ha solo consolidato i suoi spazi storici, come il Caffè, il teatro o l’area Piccoli, ma ha centrato anche l’obiettivo, che avevo messo sul tavolo un anno fa, di svilupparsi oltre Marina, su tutto il territorio di Pietrasanta e oltre. E quello, forse ancora più impegnativo, di mantenere una qualità d’intrattenimento alta, a fronte della progressiva riduzione del sostegno economico da parte del Comune, avviata nel 2018 e che proseguirà, come previsto, nel 2023. Per questo è ancora più forte e sentito il plauso e il ringraziamento che voglio porgere, a nome dell’amministrazione comunale, al consiglio di gestione, al presidente Alfredo Benedetti e a tutto lo staff della Fondazione, nell’auspicio che questo percorso di crescita e indipendenza possa proseguire, con lo stesso piglio di intraprendenza e reciproca collaborazione, anche nei prossimi anni”.

Alle 95mila presenze complessive conteggiate dalla Fondazione solo all’interno del parco, il Festival 2022 aggiunge anche le presenze raccolte fuori dai suoi spazi canonici : più e più volte il festival è infatti uscito dal suo tradizionale perimetro per esportare il marchio “Versiliana” nel centro storico di Pietrasanta con spettacoli e incontri nel “Giardino Barsanti” del Chiostro di Sant’Agostino, nel cuore della frazione di Tonfano a Marina di Pietrasanta allo Spazio Agorà, sconfinando anche a Seravezza con spettacoli per bambini nel giardino del Palazzo Mediceo, in collaborazione con il Comune e la Fondazione Terre Medicee.

“Il Festival – spiega il consulente artistico Massimo Martini – ha tenuto fede al suo carattere multidisciplinare privilegiando prosa e danza che da sempre rappresentano l’anima della Versiliana, ma con uno sguardo attento anche al nouveau cirque e ai nuovi linguaggi della contemporaneità a cui abbiamo voluto in particolar modo dare spazio nella sezione Versiliana Contemporary Theatre ospitata al Sant’Agostino. Questo, insieme agli spettacoli organizzati a Seravezza, ha contribuito a rendere la Versiliana un vero e proprio ‘festival diffuso’. L’alta qualità artistica delle compagnie e degli spettacoli proposti è stata l’imprescindibile comune denominatore che ha fatto da ‘fil rouge’ al cartellone. Il programma è stato quindi confezionato inserendo a fianco di spettacoli di maggior richiamo, proposte adatte a platee più ricercate, utilizzando spazi differenziati. Queste scelte ci hanno premiati perché la Versiliana è tornata finalmente ad essere un festival accreditato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, aprendosi ai finanziamenti del Fondo Unico per lo Spettacolo dal vivo”.

“Un risultato di cui siamo particolarmente soddisfatti – aggiunge il presidente Benedetti – perché il Festival per la sua storia, per la sua importanza, per la sua alta qualità, merita questo riconoscimento che non è soltanto nominativo, ma anche economico. Di questo ringrazio Massimo Martini che in maniera intelligente ed equilibrata ha confezionato un cartellone di valore apprezzato dal Ministero oltreché dal pubblico. Ma il mio ringraziamento va anche al sindaco Giovannetti e a tutta l’Amministrazione comunale che ha con forza sostenuto e condiviso i nostri progetti, a tutto il Consiglio di Gestione che mi ha affiancato nelle decisioni e ha collaborato anche in maniera operativa con grande attenzione e spirito di servizio. Infine il mio grazie va soprattutto a tutto lo staff della Fondazione, ai conduttori e ai collaboratori, che ogni giorno hanno profuso impegno, professionalità e passione rendendo possibile tutto questo”.

Un incontro al Caffè de La Versiliana

Il Caffè de La Versiliana

In un’estate contrassegnata dalla campagna elettorale, il Caffè de La Versiliana ha vissuto nella stagione 2022 uno dei suoi più alti momenti di visibilità mediatica nazionale. La presenza infatti dei più importanti leader di partito e politici che si sono alternati sul palco (tra cui Giorgia Meloni, Matteo Renzi, Matteo Salvini, Carlo Calenda, Nicola Fratoianni, Marco Rizzo,Clemente Mastella, Antonio Tajani, Daniele Capezzone) ha calamitato l’attenzione non solo di un pubblico ampio, ma ha proiettato il celebre e storico talk della Versiliana su tutti i notiziari televisivi nazionali, nei programmi di approfondimento e sulle colonne di tutti i più importanti quotidiani del Paese.

55 sono stati in tutto gli incontri organizzati, 130 gli ospiti che si sono avvicendati sul palco e 30 i conduttori tra cui 5 direttori di testata.

Da segnalare tra le novità di questa edizione il nuovo palco del Caffè fortemente voluto dal presidente Alfredo Benedetti. Completamente rinnovato nel design e arricchito di fondale e quinte, il palco è stato inoltre riposizionato nella parte nord della platea. Una soluzione molto apprezzata da ospiti e pubblico – in questo modo maggiormente protetti dall’ombra – che consentito anche di sfruttare il palco per alcuni eventi in edizione serale.

Il Caffè , che si è inaugurato il 10 luglio alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani è stato come sempre meta anche di grandi nomi dello spettacolo, della letteratura, della moda, della tv, del giornalismo tra cui si segnalano Roberta Bruzzone, Claudio Brachino, Luciano Fontana, Antonella Boralevi, Mario Giordano, Flavio Insinna, Claudio Cecchetto, Toni Capuozzo, Vira Carbone, Allegra Gucci, alessandro Sallusti, Luca Palamara, Fabrizio Pregliasco e Ilaria d’Amico.

Grandi nomi si sono alternati anche alla conduzione degli incontri tra cui i direttori di testata Gennaro Sangiuliano, Augusto Minzolini, Alessandro Sallusti, Agnese Pini, Luciano Tancredi a cui si aggiungono i giornalisti Massimiliano Lenzi, David De Filippi, Angelo Macchiavello, Federico Conti, Claudia Fusani, Marco Carrara, Stefano Tamburini, Luigi Caroppo, Claudio Sottili, Fabrizio Diolaiuti, Elena Torre, Francesca Navari, Ilaria Bonuccelli, Francesco Marinai, Daniela Mugnai, Massimiliano Cannata, Marco Ferri, Aldo Grandi, Clara Svanera, Eros Baldini, Stefano Cecchi, Arturo Artom, Paolo Bolpagni, Alessandro e Massimiliano Montefameglio.

Agli incontri ha assistito un pubblico attento e sempre numeroso, al quale si aggiungono anche gli spettatori che , grazie a numerose TV locali, su tutte NOI TV e grazie allo streaming sui nostri canali social, ha potuto guardare gli incontri anche da casa.

La Fondazione Versiliana ha rinnovato anche per la stagione 2022 la sua collaborazione con Regione Toscana- Toscana Promozione Turistica in seno alla quale sono stati organizzati 4 incontri ampiamente partecipati dedicati al territorio della nostra regione ed apprezzate degustazioni realizzate da Vetrina Toscana. La Versiliana ha inoltre rinnovato in seno agli incontri al Caffè anche la collaborazione con la Commissione Europa, con Sophia “Festival della Filosofia” ed ha dato vita alla nuova partnership con Lavazza, sponsor di questa edizione, che ha sostenuto in particolare un incontro realizzato con Unicef Next-Gen.

Tra i sostenitori del Festival è inoltre da evidenziare anche la collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, da sempre al fianco della Fondazione.

Lo Spazio Agorà di Tonfano

Come già avvenuto nella passata stagione la Fondazione Versiliana, di concerto con il Comune di Pietrasanta, si è occupata anche di palinsestare, organizzare e promuovere gli eventi che per tutta l’estate hanno animato lo Spazio Incontri Agorà di Tonfano.

Ben 46 sono stati gli appuntamenti – tra musica, comicità, incontri – che si sono svolti di fronte a un pubblico numeroso e gremito ogni sera. Il cartellone di questa sezione è stato curato integralmente con attenzione certosina da Riccardo Corredi, consigliere di gestione della Fondazione coadiuvato dallo storico presentatore Claudio Sottili.

“Programmare e organizzare così tanti eventi anche allo spazio Agorà – spiega il presidente Benedetti – è stato un esercizio di certo non facile, ma il nostro Riccardo Corredi che si è fatti carico di questo ha saputo cogliere nel segno e predisporre un cartellone variegato, leggero e divertente che ha allietato il pubblico dei vacanzieri per tutta l’estate, raccogliendo il plauso anche delle categorie economiche della zona.”

Da segnalare anche le importanti mostre che la Versiliana ha ospitato nella sua Villa e nei suoi giardini , a partire dalla pittorica personale “Oltremare” di Barbara Nahmad che ha realizzato anche appositamente alcune installazioni inserite nel parco, alle due imponenti sculture in marmo bianco di Szymon Oltarzewski, fino all’esposizione filatelica dedicata alla Versiliana e al mare, curata da Fabrizio Fabrini.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI