19.3 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Massarosa, nasce la Casa di Comunità. L’ex magazzino comunale ospiterà i servizi socio-sanitari, ecco il progetto

Asl, Comune di Massarosa e Regione Toscana insieme per presentare il progetto di realizzazione della Casa della Salute, oggi Casa di Comunità, a Massarosa. Un intervento atteso e necessario per dare una risposta alla richiesta di implementazione dell’offerta dei servizi socio-sanitari per la comunità di Massarosa. Dopo i sopralluoghi dei tecnici, il via libera al sito dell’ex magazzino comunale come destinazione della nuova struttura e l’approvazione della convenzione tra Comune ed Asl in Consiglio Comunale, si è passati alla fase progettuale con la presentazione oggi del progetto di Fattibilità Tecnico-Economica (PFTE). Il Quadro Economico ad oggi è di 1,5 milioni di euro.

La struttura sorgerà in una posizione strategica, facilmente raggiungibile dalla popolazione, senza consumo di nuovo suolo, ma attraverso il recupero e la conversione di un immobile parzialmente in disuso di proprietà dell’Amministrazione Comunale di Massarosa.

“Vediamo passo dopo passo trasformato in realtà un progetto a cui da sempre abbiamo lavorato e che finalmente da quando siamo tornati ad amministrare ha ripreso il suo iter – commenta la sindaca Simona Barsotti – . Un grande risultato che migliorerà nettamente l’offerta di servizi socio-sanitari per i nostri cittadini”.

La Casa di Comunità permetterà di riunire in un unico edificio i servizi socio-sanitari di primo e secondo livello come gli ambulatori specialistici, i servizi di pre e post ospedalizzazione, il medico di famiglia, i servizi amministrativi, il Cup.

La Regione Toscana, con DGR n. 604 del 30/5/2022, ha inserito l’intervento nell’elenco degli interventi da sottoporre al Ministero per stipula Accordo di programma per investimenti in sanità.

“I fondi che arrivano a Massarosa sono frutto del lavoro iniziato nel 2015 – spiega il vicesindaco ed assessore alla programmazione strategica e alla ricerca dei finanziamenti Damasco Rosi – . Abbiamo a suo tempo lavorato anche a livello urbanistico con apposita variante del 2018 per dare all’immobile in questione la destinazione d’uso proprio per questa finalità, perché quello individuato è un luogo ideale, come abbiamo sempre sostenuto”.

Il progetto della Casa di Comunità di Massarosa

Prossime fasi saranno la gara per la progettazione, la progettazione definitiva ed esecutiva, per poi procedere alla gara e all’esecuzione dei lavori. La nuova Casa di Comunità sarà presumibilmente disponibile nei termini previsti dal PNRR per le altre Case di comunità, ossia il 2025.

“Sono particolarmente soddisfatta che il processo di programmazione delle Case di Comunità stia procedendo velocemente in molti Comuni della nostra Asl – commenta Maria Letizia Casani, direttrice generale dell’Asl Toscana nord ovest – . Voglio ringraziare il sindaco e i tecnici della Asl per la loro capacità di mettere in campo velocemente tutti gli strumenti necessari per iniziare il percorso che si dovrà concludere in tempi brevi (entro la fine del 2025), come stabilito dalle regole del PNRR. Le Case di Comunità rappresentano un presidio importante perché, come ci ha insegnato la pandemia, se i cittadini sono seguiti sul territorio, oltre ad evitargli inutili ricoveri, gli si garantisce un’assistenza capillare che facilita anche la prevenzione”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI