16.7 C
Comune di Viareggio
venerdì, Settembre 30, 2022

Ottant’anni fa l’impresa di Suda degli incursori di Marina. Ricordata a Forte dei Marmi la figura di Emilio Barberi, medaglia d’oro al valor militare

Stamattina, sabato 26 marzo, Forte dei Marmi ha ricordato Emilio Barberi a ottant’anni dalla sua storica impresa con una cerimonia di commemorazione molto partecipata che si è tenuta nella piazza a lui intitolata. Barberi fu uno dei pochi militari insignito, in vita, della medaglia d’oro al valor militare per l’incursione nella baia di Suda nell’isola di Creta durante la Seconda Guerra Mondiale. Infatti, il 26 marzo del 1941, Barberi e altri cinque incursori della X Flottiglia Mas della Regia Marina italiana, a bordo di sei barchini esplosivi, affondarono l’incrociatore britannico York e danneggiarono pesantemente la petroliera norvegese Pericles, che affondò in seguito. Tutti e sei i militari italiani, che portarono a termine questa pericolosissima operazione con grande coraggio e fermezza, vennero insigniti della più alta onorificenza militare italiana.

Erano presenti il sindaco Bruno Murzi e l’amministrazione comunale, il questore di Lucca Alessandra Faranda Cordella, il Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Capitano di Fregata Alessandro Russo, il Comandante dell’Ufficio Locale Marittimo di Forte dei Marmi 1° Luogotenente Massimo Pecchioli e le autorità locali.

“Oggi ricordiamo Emilio Barberi in quanto figlio di questa comunità, ma non solo – ha dichiarato – : lo ricordiamo per il suo coraggio, una persona da prendere d’esempio che pensava al bene degli altri e lottava per questo, e soprattutto lo ricordiamo come eroe. Siamo tutti immensamente orgogliosi di essere sui concittadini.”

Al termine della cerimonia il corteo si è spostato in piazza Garibaldi per il concerto della Fanfara di presidio del Comando Marittimo Nord.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI