20.9 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

Partono i lavori nel palazzo comunale di Seravezza per ospitare le aule della “Frediani”. Allo studio un asilo nido a Marzocchino, che sarà il primo plesso intitolato ad una donna

Entro l’inizio dell’estate saranno pronti i locali del palazzo Comunale destinati, in via provvisoria, ad ospitare le classi della scuola primaria Frediani. È questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale che intende attivarsi, appena tornerà disponibile l’edificio attualmente interessato dai lavori, per realizzare gli interventi necessari all’adeguamento scolastico degli spazi destinati ad ospitare le attività didattiche.

“Tra due o tre settimane l’edificio sarà a nostra disposizione – ha spiegato il sindaco Lorenzo Alessandrini in consiglio comunale, rispondendo a una interrogazione della consigliera Mara Tarabella del gruppo “Insieme” – stiamo programmando gli interventi da realizzare e già dal mese prossimo intendiamo avviare gli adeguamenti necessari così da arrivare all’avvio del nuovo anno scolastico in tutta tranquillità, scongiurando il rischio di eventuali ritardi”.

La scuola Frediani, come è stato ribadito, sarà ospitata a piano terra, avrà a disposizione quattro grandi aule luminose e idonee a questo tipo di utilizzo, i bagni e la mensa che potrà essere usata anche come sala polivalente, da realizzare nell’ex aula consiliare. L’intero piano terra sarà dunque a disposizione degli alunni della scuola primaria, separati dal resto dell’edificio dato che il grande corridoio verrà isolato su entrambi i lati con la chiusura delle scale di accesso e ci sarà un ingresso – quello principale – dedicato esclusivamente ai bambini per evitare qualsiasi promiscuità con gli altri ambienti del palazzo tanto che questi saranno accessibili dall’entrata dei locali dell’anagrafe e da quella dell’ex postazione della polizia municipale.

“Lo abbiamo detto e continuiamo a ripeterlo – sottolinea Alessandrini – che questa è una soluzione temporanea in attesa della ristrutturazione della Frediani, una scelta convinta per evitare la dispersione e quindi la mortalità scolastica che supera abbondantemente le singole difficoltà tecniche che potremo incontrare. Un obiettivo che ci porta ad affrontare con impegno e determinazione qualsiasi ostacolo per ripristinare una normalità nella scolarizzazione del capoluogo, scongiurando il rischio che, nell’attuale stato di difficoltà e incertezza, i genitori propendano per iscrizioni nelle scuole di altri comuni. Non dimentichiamo che ci lasciamo alle spalle un intero ciclo scolastico trascorso fuori dalla Frediani e da Seravezza, evidentemente per una mancata volontà di trovare soluzioni idonee nel capoluogo”.

Altra questione su cui sta lavorando l’amministrazione comunale è quella dello spazio per le attività motorie che è oggetto di attenta valutazione. “Fermo restando che si tratta di soluzioni transitorie – ha aggiunto l’assessore alla scuola Valentina Mozzoni – stiamo valutando nel dettaglio le ipotesi di spazi limitrofi come Palazzo Mediceo, il cortile della Frediani, le stesse aule come peraltro accade in molti plessi scolastici e ancora altre ipotesi che sono al vaglio dell’amministrazione e degli uffici comunali”.

Nella discussione consiliare è entrata anche la questione dell’asilo nido, attraverso la richiesta di aggiornamenti avanzata dalla consigliera di “Creare Futuro” Clarissa Giulia Pardini. A tal proposito il sindaco ha ribadito l’opportunità di concorrere con un nuovo progetto a un bando del Pnrr per la realizzazione del nuovo nido a Marzocchino, anche in considerazione dei tempi lunghi per la compravendita dell’ex asilo delle suore a Ripa che rimane comunque un’opzione sul tavolo, assieme alla valutazione della sua destinazione. E per la nuova struttura di Marzocchino il sindaco propone sin da ora che sia intitolata a una donna, anche in considerazione che tutti gli altri plessi scolastici sono dedicati a figure maschili. Una donna il cui nome sia legato alla pedagogia e alla didattica.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI