18.2 C
Comune di Viareggio
martedì, Settembre 27, 2022

Restauro di Palazzo Rossetti: via libera al terzo lotto di lavori. 320mila euro per sistemare il primo piano che ospiterà uffici di rappresentanza

Via libera al terzo lotto di interventi su Palazzo Rossetti, mentre è in dirittura di arrivo il cantiere del Palazzo comunale, con il trasferimento degli uffici nel capoluogo entro l’estate. La giunta Alessandrini ha approvato, nella seduta di ieri pomeriggio, il progetto definitivo per il restauro del primo piano di Palazzo Rossetti, l’edificio che affaccia su piazza Carducci e che sarà oggetto di opere di consolidamento dei solai, ristrutturazione interna, rifacimento degli impianti elettrici e di climatizzazione, per un importo di 320 mila euro.

Un’opera che torna nelle mani di Alessandrini dato che fu la sua amministrazione, 25 anni fa, a procedere all’acquisto di questo edificio nel centro storico del paese. “Il Palazzo fu acquistato con lo scopo di ospitare gli uffici e i servizi comunali – spiega il sindaco Lorenzo Alessandrini – . Poi in questi ultimi venti anni, con le successive amministrazioni, sono state fornite indicazioni diverse sulla sua destinazione, arrivando persino alla vendita di un piano al Parco delle Alpi Apuane, riducendo di fatto e notevolmente le possibilità di ospitare tutti gli uffici”.

Per questo motivo, nei programmi della giunta si prevede l’utilizzo del Palazzo come sede di rappresentanza del Comune, ospitando – appena saranno conclusi gli interventi – gli uffici di sindaco, giunta e sale riunioni. “Tornare a fare il sindaco mi consente di riprendere in mano questo progetto e di portarne a compimento la riorganizzazione – aggiunge Alessandrini -, un’operazione che mi coinvolge anche emotivamente avendo sempre creduto molto in questa operazione che, peraltro, non si concluderà con questo lotto di interventi, in quanto stiamo affidando l’incarico per la ristrutturazione del secondo piano e abbiamo già redatto e presentato a bando del PNRR un progetto di recupero del giardino restrostante il Palazzo”.

Il secondo piano richiederà la stessa tipologia di interventi finalizzati al recupero e al consolidamento, mentre lo studio di fattibilità sul giardino è già stato presentato per concorrere a un bando del Pnrr, prevedendo un complesso e qualificato piano di recupero dei muri, dei terrazzamenti, nuove piantumazioni e una illuminazione per valorizzare questo giardino.

Venendo al crono programma degli interventi, l’ufficio tecnico del Comune riceverà la prossima settimana il progetto esecutivo per gli interventi al primo piano del Rossetti, per procedere così alla gara che prevede un tempo di 60 giorni, quindi l’assegnazione dei lavori che richiederanno circa 3-4 mesi. A quel punto, rimarranno collaudi e arredi per il trasferimento degli uffici di rappresentanza dell’amministrazione che, presumibilmente, dovrebbero essere pronti entro la prossima primavera.

Ben più prossimo il ritorno degli uffici nella sede municipale di Seravezza, dato che per la metà di maggio è prevista la fine dei lavori al Palazzo di via XXIV Maggio, cui seguirà la rimozione del cantiere e piccole rifiniture che permetteranno, tra giugno e luglio, il ritorno degli uffici comunali nella loro sede, ponendo fine alla frammentazione su più sedi.

“Si avvicina, finalmente, la ricomposizione del municipio – aggiunge Alessandrini – con il ritorno a Seravezza di tutti gli uffici, mentre nell’ex palazzina dell’Asl a Querceta rimarrà uno sportello edilizia e vi sarà trasferita la Polizia municipale. Appena chiuso il cantiere a Seravezza, inizieremo immediatamente le opere di adeguamento che permetteranno di ospitare la scuola primaria Frediani che, come più volte ribadito, troverà posto al piano terra del Palazzo, totalmente separata dagli uffici e con ingresso indipendente, in attesa di poter mettere mano alla sua storica sede. La destinazione di un intero piano alla scuola non comprometterà comunque la riorganizzazione degli uffici comunali che avranno spazi necessari, in considerazione della diminuzione della pianta organica cui abbiamo assistito nel corso degli anni”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI