3.5 C
Comune di Viareggio
sabato, Gennaio 28, 2023

Rilevati lavori in difformità alla cava Tavolini: ordinanza del Parco di sospensione e di ripristino delle aree

Realizzate presso la cava Tavolini nel Comune di Stazzema lavorazioni in presunta difformità dalla Pronuncia di Compatibilità Ambientale e dal Nulla osta del Parco della Apuante: il presidente dell’Ente, Alberto Putamorsi, ha quindi emesso un’ordinanza di sospensione di tali lavori e riduzione in pristino.

“I controlli effettuati dal Comando Guardiaparco hanno individuato diverse irregolarità – spiega il Parco – : la galleria di accesso risulta circa 70 cm più larga del previsto nel tratto finale; taglio di superficie non autorizzato nel punto di contatto tra la galleria di accesso e il cantiere interno e volumi scavati in difformità e non autorizzati”.

- Advertisement -

L’ordinanza (n. 9 del 15 novembre 2022) dispone alla ditta Cooperativa Condomini Lavoratori Beni Sociali di Levigliani a r.l la sospensione immediata di ogni attività e lavorazione in difformità; “la riduzione in pristino, la risistemazione e l’eventuale ricostruzione dell’assetto morfologico ed idrogeologico e delle specie vegetali ed animali”, nonché “la risistemazione ambientale, comprensiva dell’assetto definitivo delle discariche” relativamente alle lavorazioni eseguite presso la cava, in assenza delle dovute autorizzazioni e in difformità dalla pronuncia di compatibilità ambientale.

La ditta, tra gli altri oneri, dovrà inoltre predisporre ed inviare al Parco, entro 30 giorni dalla notifica dell’ordinanza, un progetto di riduzione in pristino e risistemazione ambientale relativo all’area interessata dalle difformità, che contenga il progetto di ripristino delle aree oggetto di difformità “documentato da elaborati grafici e fotografici di simulazione, relativo alla ricostruzione dell’assetto morfologico ed idrogeologico e delle specie vegetali ed animali”, e uno studio di incidenza relativo alle attività di ripristino.

Tutte le opere dovranno essere realizzate entro 120 giorni dalla notifica dell’ordinanza.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI