20.9 C
Comune di Viareggio
giovedì, Settembre 29, 2022

“Job Week”, ottanta aziende e 180 candidati a confronto nella tre giorni organizzata da Confcommercio per incrociare domanda e offerta di lavoro

Va in archivio con un grosso e innegabile successo in termini di partecipazione la prima edizione della “Job Week”, l’iniziativa lanciata da Confcommercio nelle proprie sedi di Lucca, Viareggio e Massa che ha messo a confronto fra loro aziende che offrono lavoro e candidati che lo cercano, attraverso una serie di colloqui avvenuti sotto il coordinamento dell’associazione, che si è occupata di raccogliere adesioni e curriculum, incrociandoli poi fra loro.

I numeri conclusivi parlano – nell’arco delle tre giornate – di una ottantina di imprese e circa 180 candidati ritrovatisi nelle sedi di via Fillungo (Lucca), via Repaci (Viareggio) e via Massa Avenza (Massa) per conoscersi e parlarsi fra loro. Con naturalmente l’auspicio da parte dell’associazione che tutto questo possa poi tradursi in assunzioni e inserimenti nel mondo del lavoro da parte dei candidati.

“Confcommercio – affermano il presidente Rodolfo Pasquini e la direttrice Sara Giovannini – ha deciso qualche settimana fa di lanciare questa iniziativa per fornire un contributo concreto e tangibile rispetto a una esigenza, quella del lavoro, molto avvertita da tutti. L’interesse riscontrato in termini di adesioni, ma anche le parole di ringraziamento che i partecipanti ci hanno rivolto nel corso delle tre giornate per questa opportunità che è stata loro concessa, ci hanno confermato la bontà di una operazione che la nostra associazione si propone sin da ora di ripresentare e magari estendere in futuro, cercando di far tesoro di questa prima esperienza per migliorarla ancor di più”.

“Uno degli spunti di riflessione pervenutoci dagli imprenditori – aggiungono Pasquini e Giovannini – è stato quello della poca esperienza in linea generale dei candidati rispetto alle offerte di lavoro disponibili. Per questa ragione la nostra associazione si impegnerà nei prossimi mesi a organizzare dei corsi di formazione mirati e rivolti ad alcuni specifici settori lavorativi, proprio per rispondere alle esigenze evidenziate delle aziende”.

Nelle prossime settimane Confcommercio contatterà le aziende partecipanti per capire quanti colloqui siano andati a buon fine, sfociando nell’assegnazione di posti di lavoro. Nel frattempo, l’associazione resta a disposizione per fare da tramite nella definizione di altri eventuali e singoli colloqui fra imprese e aspiranti candidati.  

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI