19.9 C
Comune di Viareggio
mercoledì, Settembre 28, 2022

“Barbablù”, spettacolo di denuncia contro il femminicidio. In scena Mario Incudine, introduce Moni Ovadia. Raccolta di fondi per la Palestina. L’autrice Costanza DiQuattro presenta il libro “Giuditta e il monsù” al Cro

Non un semplice spettacolo ma un’occasione per affermare e diffondere la cultura della pace e della giustizia oltre che della grazia e della bellezza e un’esplicita denuncia contro il femminicidio. “Barbablù” è un’opera teatrale di Costanza DiQuattro, con Mario Incudine e regia di Moni Ovadia che andrà in scena la sera di mercoledì 30 marzo al Teatro Comunale di Pietrasanta. Lo stesso Moni Ovadia introdurrà la serata, organizzata dalla sezione Italia della onlus Palestine Children’s Relief Fund (di cui è presidente il versiliese Vincenzo Stefano Luisi), con il patrocinio del Comune di Pietrasanta e della Fondazione Versiliana. Il ricavato della vendita dei biglietti al netto delle spese sarà devoluto a PCRF-Italia.

Il regista e attore Moni Ovadia introdurrà la serata (foto tratta dal suo profilo Facebook)

L’iniziativa è nata alla fine dello scorso anno nell’ambito di un incontro che lo stesso presidente Luisi e Giovanni Panconi, gestore del Cro Arci di Porta a Lucca, ebbero a Siracusa con la scrittrice DiQuattro e lo stesso Ovadia. La comune volontà a sostenere i bambini palestinesi, la lotta di quel popolo ad avere uno stato libero e indipendente,  e a richiamare l’attenzione sul tema della violenza sulle donne ha fatto scattare la proposta di portare a Pietrasanta la rappresentazione di “Barbablù”.

La scrittrice Costanza Diquattro presenta il libro “Giuditta e il monsù” (foto tratta dal suo profilo Facebook)

Nello stesso giorno del 30 marzo, alle ore 18, al Cro di Porta a Lucca, Costanza DiQuattro presenterà il suo libro “Giuditta e il monsù” (Baldini-Castoldi) finalista al Premio “Strega”. Una intensa e interessante giornata, dunque, nel nome della solidarietà e della denuncia di ingiustizie e soprusi a tutte le latitudini.

Per prenotazioni allo spettacolo teatrale e informazioni, rivolgersi al Teatro Comunale (tel. 0584-795511) o alla Fondazione Versiliana (tel. 0584-265735; 265733).

Giuliano Rebechi

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI