17 C
Comune di Viareggio
venerdì, Settembre 30, 2022

“Sindacati, categorie e associazioni si pronuncino sulla situazione politica del Comune di Viareggio”. L’appello di Fabrizio Manfredi (Articolo Uno)

“Avverto forte la necessità di rivolgermi ai responsabili dei sindacati dei lavoratori, delle associazioni imprenditoriali, delle associazioni culturali e ricreative, di quelle del volontariato che sono espressione o agiscono sul territorio del Comune di Viareggio per invitarle vivamente ad esprimersi su quella che ritengo sia l’incresciosa situazione in cui si sta venendo a trovare la città di Viareggio ed il suo Comune dal punto di vista politico amministrativo”. Inizia così la lettera aperta inviata da Fabrizio Manfredi di Articolo Uno, nella quale lancia un appello ad intervenire nel dibattito politico cittadino.

“Ritengo cioè – prosegue – che chi rappresenta interessi e sensibilità di soggetti sociali, di componenti fondamentali della collettività locale abbia il diritto di esigere, da chi è chiamato a ricoprire ruoli pubblici per conto dei cittadini amministrati, dedizione ed attaccamento alla istituzione ed alla cittadinanza che è chiamato a rappresentare  avvertendo tutti gli onori ed i conseguenti oneri che tutto ciò comporta”.

Manfredi stigmatizza poi il comportamento del sindaco Giorgio Del Ghingaro, “che sta monopolizzando da quasi un anno e mezzo l’attenzione su di sé per l’ambizione che ha ripetutamente  manifestato di andare a ricoprire il ruolo di sindaco in un’altra città indirizzando su ciò attenzioni ed energie”. L’esponente di Articolo Uno invita quindi a porre in primo piano gli interessi e la dignità di Viareggio e del suo territorio: “sarebbe auspicabile – conclude – che si levassero più voci  rappresentative dei corpi intermedi al riguardo portando maggiormente a sintesi quell’insofferenza strisciante che sta progressivamente montando espressa da mondi politici e dal sentire diffusa di buona parte della opinione pubblica viareggina e torrelaghese”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI