17.3 C
Comune di Viareggio
giovedì, Ottobre 6, 2022

Appello per la pace alle celebrazioni del 25 Aprile a Corvaia e ad Azzano

Il paese di Corvaia ha ospitato questa mattina la celebrazione del 25 aprile, presieduta dal presidente del consiglio comunale Marco Pellegrini. Dopo la deposizione della corona in Piazza 25 aprile, è stata apposta una coccarda nella piazza dedicata a Piero Consani, un giovane partigiano fucilato il 4 maggio del 1944 a Sarzana. Piero Consani ha un legame con il nostro territorio, essendosi trasferito dalla sorella a Seravezza nell’estate del 1943, a seguito dei bombardamenti su Pisa. La sua città, dove era nato e dove studiava ingegneria.

“Il 25 aprile – ha detto il presidente del consiglio comunale Marco Pellegrini – è molto di più di una festa, non è soltanto l’anniversario di uno dei giorni più importanti per la Repubblica italiana e per la nostra democrazia, con la Liberazione dal nazifascismo, bensì porta con sé un valore aggiunto che è quello della memoria che si fa monito per il presente e il futuro. E vuole e deve esserlo ancor più in questo tempo segnato da una guerra nel nostro continente”.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, l’assessora Vanessa Bertonelli, i consiglieri di “Creare futuro” Giacomo Genovesi e Giulia Clarissa Pardini, le consigliere di “Insieme” Elena Luisi e Mara Tarabella, alpini, partigiani, associazioni combattentistiche e d’arma e rappresentanti dell’associazionismo locale.

Un’altra cerimonia si è svolta nel paese di Azzano, alla presenza dell’assessore Valentina Mozzoni e dei consiglieri Alessandra Graziani e Sebastiano Verona. Qui è stata ricordata l’importanza di una cultura di pace: “A noi il compito di educare i nostri figli alla pace – ha detto l’assessore Mozzoni – in famiglia e a scuola, non considerando più la guerra come una possibile soluzione”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI